Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 aprile 2021 - Aggiornato alle 16:00
Live
  • 16:30 | Salse fatta in casa: la maionese
  • 16:19 | "Tuttapposto" è il nuovo singolo di Giordana Angi con Loredana Bertè
  • 16:00 | Le grandi mostre che riaprono il 26 aprile
  • 16:00 | A chi andrà il patrimonio del principe Filippo
  • 15:35 | Covid-19 seconda causa di morti dopo i tumori a marzo-aprile 2020
  • 15:32 | Chi è Luca Ravenna: età, fidanzata e carriera
  • 14:30 | Facebook: ecco le Live Audio Room per sfidare Clubhouse
  • 14:00 | Come vincere bici, monopattini e giardini idroponici con TIM Party
  • 13:45 | “E dentro sono blu” è il nuovo singolo di Francesco Arpino, l’intervista
  • 13:44 | Covid, quali paesi hanno applicato il coprifuoco
  • 13:15 | Quali sono gli stili di arredo più amati
  • 12:48 | Deddy, inediti e testi del cantante di Amici 20
  • 12:38 | Coltivazione della soia e impatto ambientale, cosa dobbiamo sapere
  • 12:25 | Quali sono gli uccelli più rari?
  • 12:15 | La Cappella degli Scrovegni su Haltadefinizione
  • 12:14 | Setter irlandese: info e carattere di questa razza
  • 12:10 | Tutto su "Anna", la serie tv di Niccolò Ammaniti
  • 12:04 | 5 curiosità su Napoleone Bonaparte
  • 11:34 | Catherine Zeta-Jones e Michael Douglas festeggiano la figlia
  • 11:29 | Usa, condannato l'agente che uccise George Floyd
L’Ottocento e il mito di Correggio: la mostra a Parma L’opera di Correggio “Cattura di Cristo” datata 1489-1534 - Credit: Wikimedia Commons
ARTE 27 febbraio 2021

L’Ottocento e il mito di Correggio: la mostra a Parma

di Maria Verderio

Dal 26 Febbraio al 30 Maggio 2021 la mostra di Parma sarà un omaggio a Maria Luigia d’Asburgo e all’incisore Paolo Toschi

La mostra “L’Ottocento e il mito di Correggio” vuole essere anche una soluzione virtuosa a un problema di allestimento che dura da lunghissimo tempo e con cui si sono dovuti confrontare tutti i direttori dell’ex Galleria Nazionale.

La Rocchetta, teatro di questa “mostra permanente”, infatti è uno spazio importantissimo dal punto di vista storico, ma di difficile musealizzazione.

Le pale del Correggio

Nella Rocchetta si trovano le pale del Correggio, in un allestimento ottocentesco storicizzato e quindi inamovibile. Esse sono però collocate alla fine del percorso e decontestualizzate dal punto di vista cronologico rispetto alla produzione coeva.

La collocazione

La collocazione di queste pale ha sempre rappresentato un problema, ma questo allestimento dovrebbe finalmente aver dato una soluzione. Il Correggio di questi spazi non è rinascimentale, ma reinventato dal XIX secolo, a uso dei copisti dell’Accademia. Il nuovo percorso espositivo il visitatore troverà spiegato il senso della rimozione delle opere dagli edifici sacri da cui provengono e il contesto artistico di questa reinvenzione.

I 4 capolavori

Intorno ai quattro capolavori del Correggio, la mostra presenta anche il meglio della produzione ottocentesca del Ducato, nell’epoca in cui questo Correggio “secolarizzato” diventa l’eroe della pittura nazionale parmigiana. Questa mostra, dopo il periodo espositivo, si trasformerà in sezione definitiva della grande pinacoteca della Nuova Pilotta.

I più visti

Leggi tutto su News