Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 01 dicembre 2020 - Aggiornato alle 15:02
Live
  • 15:02 | Come partecipare alla lotteria degli scontrini
  • 14:51 | Perchè Ficarra e Picone hanno deciso di lasciare "Striscia la Notizia"
  • 14:10 | Perché Trump non è riuscito a cancellare il risultato delle elezioni
  • 14:10 | "Music against AIDS", la speciale playlist di TIMMUSIC
  • 14:01 | Diaconale, la lettera di Lotito: 'Mi hai lasciato'
  • 14:00 | La regina Elisabetta e il Natale senza nipotini
  • 13:56 | Chi è Giovanni Ciacci, vita privata e curiosità
  • 13:50 | Tutti i vincitori di Amici
  • 13:46 | Billie Eilish e le sue 16 nuove canzoni
  • 13:40 | Due milioni di visualizzazioni per la poesia di Savoia al Pibe
  • 13:39 | Crisanti: parlare di sci con 600 morti giorno? Non è paese normale
  • 12:30 | La Galleria Borghese e gli appuntamenti on line
  • 12:15 | Arredamento classico contemporaneo
  • 12:00 | Hugh Jackman e l’amore per la moglie
  • 11:35 | Magia della FA Cup, Mourinho per i dilettanti del Marine
  • 11:08 | La deroga per non lasciare gli anziani soli
  • 10:58 | Arrivano nuovi servizi sugli smart speaker e display Google Nest
  • 10:53 | Presto il processo per la morte di Giulio Regeni
  • 10:51 | Inter svegliata da tifosi del Gladbach: fuochi alle 4 del mattino
  • 10:39 | Morto Arturo Diaconale, giornalista politico, portavoce Lazio
Gli aiuti alle aziende colpite dalle restrizioni - Credit: Massimo Alberico / Fotogramma
dopo il nuovo dpcm anti covid 26 ottobre 2020

Gli aiuti alle aziende colpite dalle restrizioni

di Gianluca Cedolin

Pronti oltre 4 miliardi per almeno 300mila imprese

Dopo aver varato il Dpcm con le misure restrittive per contenere i contagi da Covid-19, il Consiglio dei ministri si prepara a riunirsi di nuovo per varare un decreto legge per istituire nuovi sostegni e contributi alle aziende dei settori colpiti dalle nuove restrizioni.

Gli aiuti riguarderanno sia le imprese chiuse fino al 24 novembre, sia quelle che hanno subito tagli negli orari e nei giorni di apertura, come ha scritto Il Corriere della Sera, riepilogando i provvedimenti, e a differenza del decreto Rilancio dello scorso maggio, non ci saranno limiti di fatturato per accedere ai sussidi. Tra gli interessati ci saranno bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, cinema, teatri, sale giochi, discoteche, palestre, piscine, impianti sciistici, centri benessere. In tutto, circa 300-350mila imprese, per un totale di 4-4,5 miliardi.

 

Soldi a fondo perduto

Il contributo a fondo perduto, gestito dall’Agenzia delle entrate, viene accreditato sull’Iban, automaticamente per chi ne ha fatto richiesta anche in precedenza (le imprese sotto i 5 milioni di fatturato), entro il 15 novembre. Per le altre imprese, entro la fine dell’anno. L’importo, proporzionale al fatturato, supera quello previsto dal Decreto rilancio: per un bar, il minimo dovrebbe essere di 2mila euro.

 

Imu e credito d'imposta

Altre agevolazioni previste sono la cancellazione della seconda rata dell’Imu (quella da pagare entro il 16 dicembre) per le aziende colpite dal Dpcm, oltre a un ulteriore credito d’imposta sugli affitti per due o tre mesi. Previsto anche un sussidio da mille euro per i lavoratori stagionali del turismo, dei centri sportivi, dello spettacolo, gli occasionali, i venditori a domicilio.

 

Cassa integrazione e licenziamenti

Il nuovo decreto legge dovrebbe prevedere anche una proroga alla cassa integrazione, di almeno 6 settimane, per arrivare al 31 dicembre, o forse fino al 31 gennaio, data alla quale dovrebbe essere rimandata la scadenza del blocco dei licenziamenti. Atteso, su questo, un incontro tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e i sindacati.

I più visti

Leggi tutto su News