Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 10 agosto 2020 - Aggiornato alle 00:00
Live
  • 22:16 | Libano: la crisi, dagli anni '70 ad oggi
  • 20:52 | Conte: 'Vogliamo la finale, ma va meritata'
  • 20:23 | Leclerc salva ancora la Ferrari a Silverstone
  • 18:00 | Buon compleanno Melanie Griffith
  • 17:36 | SBK 2020: Rea ha vinto anche SupepoleRace e Gara 2 al Portimao
  • 17:09 | L'ultimo continente rimasto immune al virus
  • 17:01 | Il calendario delle final eight di Champions ed Europa League
  • 16:45 | MotoGP 2020: Brad Binder su KTM ha vinto il GP di Brno
  • 16:35 | La Catalogna ha approvato una mozione contro la monarchia
  • 16:03 | Dybala a Sarri dopo esonero: 'Grazie di tutto mister'
  • 16:02 | Insigne a Callejon: 'Un onore giocare con te'
  • 15:53 | Nel decreto agosto tre idee per il futuro del paese
  • 15:30 | Coronavirus: il punto sulla pandemia
  • 15:15 | Quando rivedremo Meghan Markle
  • 15:00 | È scomparsa a 100 anni Franca Valeri
  • 12:48 | Buon compleanno Dustin Hoffman
  • 12:43 | Frittura di coniglio
  • 12:37 | Polpettone con uova sode
  • 10:07 | Decreto agosto per il rilancio dell'economia
  • 10:00 | Cittadinanza digitale, con Ernesto Belisario
La Corte dell'Aja: i marò vanno processati in Italia Latorre e Girone in India, nel 2012 - Credit: Indian photo agency / Ipa / Fotogramma
ARBITRATO 3 luglio 2020

La Corte dell'Aja: i marò vanno processati in Italia

di Gianluca Cedolin

Il nostro paese dovrà però risarcire le famiglie dei pescatori indiani morti

Il Tribunale arbitrale internazionale dell'Aja a deciso che i due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone dovranno essere giudicati in Italia per l'uccisione di due pescatori indiani, avvenuta il 15 febbraio 2012.

Un risultato importante, anche per “normalizzare dopo anni le relazioni fra Roma e New Dehli”, scrive La Repubblica. Per i due fucilieri di Marina, comunque, non finisce qui l'Odissea giudiziaria iniziata otto anni fa, anzi ne incomincia un'altra, ma in Italia.

 

Roma infatti, come contropartita per svolgere tra i nostri confini il processo ai due marò, dovrà pagare i danni alle famiglie e all'India. “L'Italia ha violato la libertà di navigazione – si legge nella sentenza dell'Aja -,  e dovrà pertanto compensare l'India per la perdita di vite umane, i danni fisici, il danno materiale all'imbarcazione, il danno morale sofferto dal comandante e dagli altri membri dell'equipaggio del peschereccio”.

 

Il Tribunale internazionale ha invitato le due parti a raggiungere un accordo attraverso contatti diretti, mentre i due marò hanno espresso soddisfazione per essere finalmente liberi dalla giurisdizione indiana. Ora però dovranno affrontare quella italiana: nel 2012 la procura di Roma ha aperto un fascicolo con l'ipotesi di omicidio volontario, e da quello si ripartirà in questa infinita vicenda.

Leggi tutto su News