Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 20 ottobre 2020 - Aggiornato alle 19:07
Live
  • 18:39 | Az Alkmaar: 'Uefa dice che si gioca, partiremo per Napoli in 17'
  • 18:36 | Di cosa parla "Einstein", l'ultimo singolo di Francesco Gabbani
  • 18:28 | Oms: "Impennata di casi in Europa? Per errori in quarantena"
  • 17:46 | Le Deva tornano con un nuovo brano: ecco "Brillare da sola"
  • 17:34 | Conte spinge l’Inter in Champions: “Siamo più forti”
  • 17:20 | Ralf Rangnick esclude un prossimo futuro alla Roma
  • 17:18 | Mafia, è ora disponibile la Definitive Edition
  • 17:08 | Conte: 'Favoriti del gruppo? Arbitri del nostro destino'
  • 17:08 | Fiorentina, Commisso ribadisce fiducia a Iachini
  • 17:08 | Spadafora: 'Campionato? La Lega prepari un piano B e C'
  • 17:00 | Il principe Filippo non voleva sposare Elisabetta
  • 16:44 | Spadafora e la Serie A: “Non so se finirà”
  • 16:44 | La playlist di TIMMUSIC che celebra i 40 anni di "Boy" degli U2
  • 16:30 | Covid-19, Italia: oltre 10mila casi e 89 morti in 24 ore
  • 15:46 | L’infortunio per Hakan Calhanoglu
  • 15:15 | Riso alla cantonese, video-ricetta
  • 15:00 | Mara Venier compie 70 anni
  • 14:26 | Nunzia De Girolamo positiva al Covid
  • 14:20 | Chi era José Padilla, dj e padre della chill out morto a 64 anni
  • 14:16 | Come sarà il nuovo assegno familiare 2021
Campania e Genova: mascherine obbligatorie all'aperto Napoli - Credit: Alessandro Garofalo/Napolipress / Fotogramma
ITALIA 24 settembre 2020

Campania e Genova: mascherine obbligatorie all'aperto

di Roberto Pianta

A prescindere dalla distanza tenuta dalle altre persone. Anche a Foggia

 

In tutta la Campania, se si sta all'aperto, è obbligatorio indossare la mascherina, e lo sarà fino al 4 ottobre: lo ha stabilito un'ordinanza della regione datata 24 settembre.

Provvedimenti analoghi sono stati presi dalla regione Liguria - ma solo per il centro storico di Genova - e dal comune di Foggia, di cui scriviamo più sotto. 

 

L'obbligo vale per l’intero arco della giornata, a prescindere dalla distanza tenuta dalle altre persone. Sono fatte salve solo situazioni specifiche, come la ristorazione (impossibile cenare con la mascherina addosso) e lo sport.

 

Le regole in Campania

Sono dispensati dall'uso della mascherina all'aperto:

- i bambini di età inferiore ai 6 anni;

- i portatori di malattie incompatibili con l’uso della mascherina.

 

In tutti gli uffici pubblici, nei negozi e nei luoghi chiusi culturali, ricreativi o comunque aperti al pubblico, è obbligatorio rilevare la temperatura corporea a chiunque entri, e impedire l’ingresso a chi abbia febbre superiore a 37,5°.

 

Per bar e ristoranti vi è l’obbligo della identificazione di almeno un soggetto per tavolo o per gruppo di avventori: quindi, se quattro persone sono sedute al ristorante, una di loro dovrà lasciare all'esercente i suoi dati con un documento di identità.

 

A Genova, ma solo nel centro storico

Anche nel centro storico di Genova la mascherina è obbligatoria all'aperto, per tutte le 24 ore.

 

Cosa si intende precisamente con "centro storico", si sono chiesti i genovesi? La regione ha dunque descritto i confini dell'area cittadina in cui non si può girare senza mascherina: il territorio "delimitato nei confini Nord e Sud, rispettivamente, dalle vie indicate nella suddetta ordinanza: via Marinai d’Italia, via Fanti d’Italia, via Andrea Doria, via Balbi, piazza della Nunziata, via Bensa, largo Zecca, via Cairoli lato sud, piazza della Meridiana, via Garibaldi lato sud, piazza delle Fontane Marose, via 25 Aprile, piazza Matteotti, via di Porta Soprana, via del Colle, via Ravasco, via Madre di Dio, le barriere doganali del Porto.

 

Nel centro di Foggia

Nel centro di Foggia la mascherina è obbligatoria all'aperto a partire dal 25 settembre. L'ordinanza comunale dice che "l'obbligo vale nelle aree a maggiore vocazione aggregativa del centro cittadino, maggiormente interessate dalla presenza di pubblici esercizi e attività commerciali e da una concentrazione costante e cospicua di persone, laddove per la natura, idoneità e caratteristiche fisiche di detti luoghi è più facile il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea."

In particolare il comune controllerà corso Vittorio Emanuele, via Lanza, via Duomo, via Dante, via Oberdan, via Arpi, piazza Duomo, piazza De Sanctis, piazza Mercato, piazza Cesare Battisti.

Vale sempre la regola per i bambini al di sotto di 6 anni: loro, all'aperto come a scuola, possono evitare la mascherina.

Leggi tutto su News