TimGate
header.weather.state

Oggi 27 maggio 2022 - Aggiornato alle 15:00

 /    /    /  Mattarella non intende rimanere al Colle
Mattarella non intende rimanere al Colle

Sergio Mattarella- Credit: Gloria Imbrogno / IPA / Fotogramma

ITALIA21 gennaio 2022

Mattarella non intende rimanere al Colle

di Tina Carlyle

Lo ha confermato lui stesso durante il suo ultimo Csm

Presiedendo il plenum del suo ultimo Csm, il presidente della Repubblica uscente Sergio Mattarella ha confermato che non intende rimanere al Colle, sfilandosi così ancora una volta dalla classifica dei possibili candidati al Quirinale nonostante l'ipotesi di un suo bis continui a rimanere viva nei retroscena della politica italiana.

 

"Colgo l'occasione per ripetere a distanza di pochi giorni gli auguri più intensi al Consiglio e a ciascuno dei suoi membri per l'attività che il Consiglio svolgerà con la presidenza di un nuovo Capo dello Stato", ha detto.

 

Intanto è sempre più vicina la data del 24 gennaio, giorno in cui il presidente della Camera Roberto Fico ha convocato il Parlamento in seduta comune per eleggere il successore di Mattarella.

 

Come abbiamo spiegato qui, il collegio dei votanti sarà formato da 1009 grandi elettori: 58 delegati regionali (tre per regione eccezion fatta per la Valle D'Aosta, che ne presenterà solo uno perché è meno popolosa delle altre regioni) e dai membri del Parlamento (630 deputati e 321 senatori, compresi quelli a vita). Ognuno di loro voterà in cabine dette "catafalchi", posizionate sotto il banco della presidenza della Camera, scrivendo il nome del candidato favorito sulla scheda elettorale consegnata dal commesso, timbrata e firmata dal segretario generale di Montecitorio, che alla fine dovrà essere riposta in un'urna in vimini e raso verde (la cosiddetta "insalatiera").

 

Quanto ai grandi elettori attualmente positivi al Covid, come da indicazione di Roberto Fico, questi voteranno da un parcheggio appena fuori dalla Camera dei deputati. Ne abbiamo parlato qui.