TimGate
header.weather.state

Oggi 20 agosto 2022 - Aggiornato alle 00:00

 /    /    /  Le tracce della prima prova di maturità
Le tracce della prima prova di maturità

Gli studenti di un liceo di Milano impegnati nella prima prova: l'uso della mascherina è facoltativo- Credit: MARCO PASSARO / Fotogramma

ESAMI DI STATO 202222 giugno 2022

Le tracce della prima prova di maturità

di Gianluca Cedolin

Il ritorno del 'tema' in presenza, dopo il Covid-19

Dopo due anni di pandemia, oggi per la prima volta dal 2019 gli studenti italiani di quinta superiore tornano in presenza per la prova scritta di italiano: sono 539mila le alunne e gli alunni coinvolti (il 96,2 per cento dei candidati è stato ammesso). Pochi minuti dopo l’apertura delle tracce, sono uscite le prime indiscrezioni, si legge su Repubblica. Per la tipologia A, l’analisi del testo, le scelte sono due: La vita ferrata, poesia di Pascoli della raccolta Myricae; oppure la novella Nedda di Giovanni Verga.

 

Per la tipologia B, analisi e produzione di un testo argomentativo, i temi erano tre: le leggi razziali, partendo da un testo scritto da Gherardo Colombo e Liliana Segre, intitolato La sola colpa di essere nati; il potere della musica, partendo dal testo Musicofilia di Oliver Sacks; la crisi climatica, il Covid e l’importanza della scienza sono invece l’oggetto della terza traccia della tipologia B, ispirata dal discorso pronunciato l’8 ottobre 2021 alla Camera dal premio Nobel per la Fisica, Giorgio Parisi.

 

Per quanto riguarda invece la riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su temi di attualità, cioè la tipologia C, i maturandi potevano scegliere di ragionare su sugli effetti economico-sociali della pandemia (ispirandosi al testo Perché una costituzione della Terra, di Luigi Ferrajoli), oppure sull’iperconnessione, prendendo le mosse dal libro di Vera Gheno e Bruno Mastroianni Tienilo acceso: posta commenta condividi senza spegnere il cervello.