TimGate
header.weather.state

Oggi 25 settembre 2022 - Aggiornato alle 20:00

 /    /    /  Molestie sul lavoro, vittima una donna su due
Molestie sul lavoro, vittima una donna su due

- Credit: Pixabay

QUESTIONI DI GENERE03 agosto 2022

Molestie sul lavoro, vittima una donna su due

di Michela Cannovale

Lo conferma uno studio di Fondazione Libellula che ha coinvolto 4.300 lavoratrici

Secondo uno studio di Fondazione Libellula, associazione che si occupa di violenza sulle donne e di discriminazione di genere, più di una donna su due (il 55%) è vittima di violenza e molestie sul luogo di lavoro.

 

A denunciarlo sono state le stesse lavoratrici e libere professioniste (4300 in tutto) coinvolte nello studio che hanno parlato di molestie, apprezzamenti estetici inadeguati, battutine pretestuose, discriminazioni, condizioni sfavorevoli di crescita lavorativa e ricatti sessuali.

 

Le loro testimonianze sono state raccolte nel report LEI (Lavoro, Equità, Inclusione), da cui è emerso che: 

 

- il 22% ha dichiarato di aver avuto contatti fisici indesiderati;

- il 53% ha subito complimenti espliciti non graditi;

- il 58% ha confermato di non reagire efficacemente di fronte ad una molestia (e questo perché il 38% teme di essere etichettata come 'troppo aggressiva' o 'suscettibile', mentre l'11%, non sa proprio come reagire);

- la paura di subire molestie di qualsiasi tipo porta le donne a limitare e condizionare il proprio comportamento per timore di essere male interpretate;

- inoltre, in caso di maternità, 68% ha visto rallentare il proprio percorso di crescita e il 65% ha sentito allusioni e commenti negativi.

 

Anche nel mondo professionale, insomma, l'equità di genere rimane un obiettivo distante in Italia. Come ha dichiarato Debora Moretti, fondatrice e presidente di Fondazione Libellula, 'questi dati fotografano una situazione inquietante all’interno dell’ambiente lavorativo delle aziende italiane e devono imporre una riflessione: il linguaggio e gli atteggiamenti non verbali occultano la dimensione professionale delle donne sul posto di lavoro. Per tante i luoghi di lavoro rappresentano contesti poco sicuri, psicologicamente e fisicamente complicati'.