Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 03 dicembre 2021 - Aggiornato alle 02:04
News
  • 23:52 | Rafa Nadal rassegnato: “Sarà Djokovic il primatista di Slam vinti”
  • 21:03 | Torino-Empoli 2-2: Romagnoli e La Mantia rimontano i granata
  • 17:48 | Economia, la ripresa forte dell'Italia
  • 17:30 | La classifica delle città più vivibili
  • 17:11 | Kjaer, coinvolti i legamenti: necessario l'intervento
  • 17:00 | Covid, i dati del 2 dicembre: tasso di positività al 2,5%
  • 16:48 | Lesione al legamento per Kjaer
  • 16:05 | Calcio: due giornate a Spalletti, salta Atalanta ed Empoli
  • 15:45 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 13:17 | Vaccini, per Pfizer dovremo fare richiami per diversi anni
  • 13:15 | Ecumenismo alla Casa Bianca di Joe Biden, si celebra Hanukkah
  • 13:07 | Le otto nuove sale di Palazzo Maffei a Verona
  • 12:54 | Basket, Milano ufficializza Bentil: “Opportunità unica, la sfrutterò”
  • 12:34 | Cosa ha detto l'Onu sul lockdown a Natale
  • 12:20 | Fantacalcio Serie A TIM, i consigli per la sedicesima giornata
  • 09:55 | Il primo caso di variante Omicron negli Stati Uniti
  • 09:44 | Quattro squadre per uno Scudetto
  • 09:27 | Dallapiccola (Bambino Gesù) e il vaccino ai bambini: “Sicuro ed efficace”
  • 09:11 | L’ok dell’Aifa al vaccino per la fascia 5-11 anni
  • 09:02 | Il pareggio tra Sassuolo e Napoli (2-2)
Covid, monitoraggio Iss: l'Rt è salito a 0,85 - Credit: MARCO PASSARO / Fotogramma
CORONAVIRUS 15 ottobre 2021

Covid, monitoraggio Iss: l'Rt è salito a 0,85

di Tina Carlyle

Ma l'incidenza è crollata. Tre regioni a rischio moderato

Riportiamo di seguito i dati che emergono dal monitoraggio settimanale dell'Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute sulla situazione Covid-19 in Italia nella settimana tra 4 e 10 ottobre:

 

- Diminuisce ancora l’incidenza settimanale a livello nazionale: 29 per 100.000 abitanti (4/10/2021 – 10/10/2021) vs 34 per 100.000 abitanti (27/09/2021 – 3/10/2021). L’incidenza si trova al di sotto della soglia settimanale di 50 casi ogni 100.000 abitanti, il che potrebbe consentire il controllo della trasmissione basato sul contenimento ovvero sull’identificazione dei casi e sul tracciamento dei loro contatti.

 

- L’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è pari a 0,85 (range 0,82 – 0,87), al di sotto della soglia epidemica e in leggero aumento rispetto alla settimana precedente. 

 

- 3 Regioni/PPAA risultano classificate a rischio moderato, secondo il DM del 30 Aprile 2020.

Le restanti 18 Regioni/PPAA risultano classificate a rischio basso.

 

- Due Regioni/PPAA riportano un’allerta di resilienza. Nessuna riporta molteplici allerte di resilienza.

 

- Il tasso di occupazione in terapia intensiva è in diminuzione al 4,1% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute del 12/10/2021), con una lieve diminuzione del numero di persone ricoverate da 433 (5/10/2021) a 370 (12/10/2021). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale diminuisce al 4,6%. Il numero di persone ricoverate in queste aree è in diminuzione da 2.968 (5/10/2021) a 2.665 (12/10/2021).

 

- In diminuzione il numero di nuovi casi non associati a catene di trasmissione (4.551 vs 5.903 della settimana precedente). La percentuale dei casi rilevati attraverso l’attività di tracciamento dei contatti è in lieve aumento (34% vs 33% la scorsa settimana). È stabile la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (47% vs 47%). Diminuisce la percentuale di casi diagnosticati attraverso attività di screening (19% vs 21%).

 

- La variante Delta rappresenta la quasi totalità dei casi in Italia. Questa variante è anche dominante nell’intera Unione Europea ed è associata ad una maggiore trasmissibilità.

I più visti

Leggi tutto su News