• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 26 gennaio 2022 - Aggiornato alle 17:47
News
  • 17:40 | Russia, mandato di arresto per il fratello di Navalny
  • 17:13 | I decessi da Covid sul lavoro da inizio pandemia
  • 16:51 | Presto diremo addio al sistema a colori delle regioni
  • 16:24 | In arrivo a Milano la mostra di Henri Cartier-Bresson
  • 16:08 | Quirinale, terza fumata nera: 125 voti a Mattarella, 114 Crosetto
  • 15:01 | Mancini: 'Balotelli carta della disperazione? Può darci una mano'
  • 13:55 | Il Napoli chiede al PSG uno tra Paredes e Wijnaldum
  • 13:00 | L’Atalanta pensa a Lazzari come sostituto di Gosens
  • 11:33 | La Lazio vicina a Casale
  • 11:26 | Australian Open, Sinner perde ai quarti con un grande Tsitsipas
  • 11:10 | Economia mondiale: perché il Fmi ha ridotto le previsioni di crescita
  • 11:03 | Il giovane Thiaw per la difesa del Milan
  • 10:44 | L’arrivo di Vlahovic rivoluziona l’attacco della Juventus
  • 10:40 | Pfizer-BioNTech inizia i test del vaccino anti-Omicron
  • 10:37 | L’allentamento delle restrizioni in Olanda
  • 10:00 | Perché il Giorno della Memoria è proprio il 27 gennaio
  • 08:28 | Michela Moioli sarà portabandiera all’Olimpiade invernale
  • 07:00 | Il Quirinale, l'Ucraina, il virus e le altre notizie in prima pagina
  • 00:51 | Presidente della Repubblica: terza votazione
  • 21:21 | Eurocup, il Ratiopharm Ulm travolge la Virtus Bologna 84-68
Incidenti sul lavoro, più prevenzione e una cultura della dignità - Credit: yancymin/Unsplash
fermare la strage 1 dicembre 2021

Incidenti sul lavoro, più prevenzione e una cultura della dignità

di Luigi Gavazzi

Come intervenire, secondo gli esperti, per ridurre gli infortuni più gravi

I dati sugli infortuni mortali sul lavoro, dei quali abbiamo parlato anche ieri, inducono ancora una volta a chiedersi cosa fare per arginare questa strage.

;

In genere i pareri degli esperti sono concordi nell'indicare la prevenzione come la strada più efficace.

Perché, come scrive la sociologa Chiara Saraceno su Repubblica del 30 novembre, "aumentare le pene è forse necessario, ma sicuramente non sufficiente".

Prevenire gli incidenti sul lavoro

Ma cosa significa fare prevenzione "per impedire che la mancata osservanza delle norme di sicurezza continui a uccidere"?

;

Ecco la sintesi di alcuni di passaggi suggeriti da Saraceno:

– Aumentare i controlli sia dell'ispettorato del lavoro sia delle Asl.

;

–I sindacati devono essere più attivi nel denunciare le situazioni nelle quali viene violata la sicurezza per mancanza di strumenti o per la loro sospensione. Resta da considerare – aggiungiamo noi – che in molte imprese il sindacato non esiste e in questi casi c'è un vero vuoto di soggetti tutelati, che rischia di trasferire sui singoli lavoratori la responsabilità della denuncia, spesso ostacolata da varie forme di ricatto esplicito o implicito. Va poi considerato il caso estremo del lavoro "in nero" dove la ricattabilità della lavoratrice o del lavoratore è massima.

----

LEGGI ANCHE:

-Il punto sul lavoro: cosa sta succedendo davvero

-Perché la ripresa italiana rischia di essere senza nuovo lavoro

----

;

–Sindacati e associazioni degli imprenditori devono fare una continua e sistematica opera di formazione per i lavoratori e i datori di lavoro sulla questione.

;

–I responsabili della sicurezza devono essere davvero preparati a questo compito.

Azione culturale

–Infine, dice Saraceno. occorre "un'azione capillare, anche a livello culturale, che si opponga all'idea del lavorare a tutti i costi e in tutte le condizioni, in sprezzo del rischio e del valore della vita umana, anche di quella del lavoratore o della lavoratrice più precaria e perciò più ricattabile".

Serve insomma "più formazione insieme tecnica e culturale per tutti, lavoratrici/lavoratori e datori di lavoro, che riconosca dignità al lavoro e prima ancora a chi lo fa".

I più visti

Leggi tutto su News