TimGate
header.weather.state

Oggi 18 agosto 2022 - Aggiornato alle 20:20

 /    /    /  musart festival artisti achille lauro capossela roberto bolle
Musart Festival: in scena Achille Lauro, Roberto Bolle e molti altri artisti

Achille Lauro- Credit: Goigest

A FIRENZE18 marzo 2022

Musart Festival: in scena Achille Lauro, Roberto Bolle e molti altri artisti

di Silvia Marchetti

Tra musica, danza, cinema e arte. Ci saranno anche Capossela e Steve Hackett

Dal 16 al 26 luglio, in piazza della Santissima Annunziata a Firenze, torna il Musart Festival, rassegna di musica, danza, esposizioni e visite a luoghi d'arte nel cuore della città. Ecco chi sono i protagonisti dell'edizione 2022. 

 

>>>ASCOLTA ACHILLE LAURO SU TIMMUSIC!

 

Roberto Bolle, LP, Achille Lauro, Vinicio Capossela, Goran Bregovic, Rock The Opera, Steve Hackett e Dado Moroni sono gli ospiti principali di Musart Festival 2022.    

 

L'ètoile e il suo Gala di danza inaugureranno la rassegna di cui è direttore artistico Stefano Senardi. Il 18 luglio spazio alla cantautrice americana LP e al suo nuovo album Churches.

 

Il 20 luglio invece sarà la volta di Achille Lauro, accompagnato dalla sua band e da un ensemble di 52 elementi, l'Electric Orchestra per uno show inedito. Il giorno dopo tornerà Vinicio Capossela, a un anno esatto dal concerto fiorentino ispirato a Dante. Con Form Sarajevo il 22 luglio Goran Bregovic trasformerà in musica le molteplici anime della capitale della Bosnia-Erzegovina.

 

Dai Pink Floyd ai Led Zeppelin, i grandi successi del rock saranno eseguiti in chiave sinfonica per Rock The Opera vol.2, il concerto che sabato 23 luglio vedrà sullo stesso palco l'Orchestra della Toscana e la Prague Philharmonic Orchestra dirette da Friedemann Riehle.

 

Per tutti i fan dei Genesis, l'appuntamento live è con Steve Hackett, lunedì 25 luglio, sempre sul palco di piazza Santissima Annunziata. Chiuderà il festival, il 26 luglio, nel Cortile degli Uomini degli Istituto Degli Innocenti, il concerto all'alba del pianista Dado Moroni (dalle ore 4.45 del mattino).

 

Prima degli spettacoli si potranno visitare gratuitamente giardini, luoghi di culto e palazzi monumentali adiacenti a piazza della Santissima Annunziata. Non mancheranno concerti pomeridiani, mostre fotografiche, docu-film musicali, un itinerario attraverso luoghi e spazi che hanno fatto la storia della musica dal vivo a Firenze e altre iniziative, in gran parte a ingresso libero.