TimGate
header.weather.state

Oggi 04 luglio 2022 - Aggiornato alle 15:22

 /    /    /  Quanto spenderemo quest'anno per i regali di Natale
Quanto spenderemo quest'anno per i regali di Natale

- Credit: Pixabay

ITALIA30 novembre 2020

Quanto spenderemo quest'anno per i regali di Natale

di Michela Cannovale

Scende al 74% ;la percentuale di chi farà acquisti per amici e parenti. Nel 2019 era l'87%

"Sarà un Natale difficile anche dal punto di vista economico. La crisi rallenta i consumi e l'emergenza Covid obbliga ancora molte imprese a restare chiuse come quelle della ristorazione". A dirlo è il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, che sottolinea anche: "C'è comunque tanta voglia di ripartire che va incoraggiata".

 

Parole che si basano sull'ultima analisi di Confcommercio secondo la quale i consumi delle famiglie italiane, a causa delle incertezze economiche portate dal Covid-19, a dicembre subiranno un calo del 12% rispetto all'anno scorso.

 

L'impatto della pandemia si farà sentire anche sui regali di Natale. La percentuale di italiani che deciderà di portare doni a famiglia e amici, infatti, scende al 74% (nel 2019 era l'87%). Tra questi, poi, c’è chi preferirà spendere un po’ meno rispetto allo scorso Natale (164 euro pro capite nel 2020, contro i 170 del 2019).

 

Inoltre, sempre secondo Confcommercio, quest’anno si registra la più alta percentuale di persone che prevede un "Natale molto dimesso" (l'84,5% contro il 68,7% del 2019).

 

Dicembre, ad ogni modo, continua ad essere il mese più importante dell’anno, sebbene il valore economico dei suoi consumi commercializzabili si sia ridotto da 81 miliardi di euro nel 2019 a 73 miliardi nel 2020. Ma, precisa ancora Confcommercio, questo valore potrebbe essere più alto se solo esistessero le condizioni, visto che molti italiani potrebbero spendere quanto accumulato durante il lockdown (la liquidità risparmiata è pari a 80 miliardi di euro nei primi sei mesi del 2020).

 

- LEGGI ANCHE: Coronavirus, le ultime news in Italia e nel mondo