Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 19 gennaio 2021 - Aggiornato alle 06:00
Live
  • 00:20 | L’Inter non cambia nome, ma brand e logo
  • 23:48 | Governo, il voto decisivo al Senato
  • 23:29 | “Peaky Blinders” finirà con la sesta stagione ma…
  • 23:09 | Cagliari-Milan 0-2, torna Ibra ed è doppietta
  • 23:00 | Il Milan vicino al titolo d’inverno
  • 22:27 | Ufficiale l'esonero di Giampaolo, pronto Davide Nicola
  • 22:24 | Recovery Plan, le aree dove può essere migliorato
  • 20:52 | Amazon aprirà due nuovi centri in Italia: 1.100 assunzioni in 3 anni
  • 19:58 | Usa: Trump ha revocato le licenze di vendita a Huawei
  • 19:32 | Croquembouche
  • 19:29 | Microsoft: su Windows 10X scomparirà il Pannello di controllo
  • 19:27 | Barella momento d'oro, gol a San Siro e nasce la terza figlia
  • 19:27 | L'economia nel 2020 è cresciuta solo in Cina
  • 18:57 | Biscotti alla paprika
  • 18:27 | IL TRE e le canzoni del suo nuovo album "Ali"
  • 18:15 | William è orgoglioso dei nonni Elisabetta e Filippo
  • 18:09 | Fonseca: 'Mai più come nel derby'
  • 17:59 | Il Psg allo scoperto per Messi: 'Sempre nella nostra lista'
  • 17:54 | Le "Cattive Stelle" di Francesca Michielin e Vasco Brondi
  • 17:39 | "Aquì" è la nuova canzone di Ozuna con Aribeatz e Soolking
Come saranno le vacanze di Natale - Credit: Fotogramma
LE MISURE 2 dicembre 2020

Come saranno le vacanze di Natale

di Gianluca Cedolin

Le probabili restrizioni e le regole per festeggiare in sicurezza

A ormai meno di un mese dalle vacanze natalizie, in attesa del Dpcm ufficiale, cominciano a delinearsi le feste che ci attendono, tra restrizioni e celebrazioni in tono minore, per evitare l’inizio di una terza ondata.

Dal 21 dicembre al 6 gennaio saranno bloccati gli spostamenti tra regioni, ma consentito il ritorno alla propria residenza o al proprio domicilio. Il governo sta studiando inoltre una deroga per consentire a nuclei familiari ristretti di raggiungere parenti anziani che siano da soli in altre regioni. Saranno sempre consentiti, con autocertificazione, gli spostamenti per lavoro, salute o emergenza. Chi vuole raggiungere le seconde case fuori dalla regione, deve muoversi prima del 21 dicembre.

 

Resta il coprifuoco alle 22 durante tutto il periodo natalizio, ragion per cui la messa di Natale potrebbe essere anticipata alle 20. Per pranzi e riunioni familiari ci saranno delle raccomandazioni (impossibile fare raccomandazioni in luoghi privati), come quella di non superare i dieci commensali, privilegiando il nucleo familiare stretto, scrive La Repubblica, e rispettando le regole del distanziamento e delle mascherine, da togliere solo a tavola. Sulle scuole, Conte e Azzolina vorrebbero riaprirle anche per una settimana prima di Natale, ma probabile si vada al 7 gennaio.

 

A breve il governo dovrebbe aggiornare le liste dei paesi esteri per cui sono previsti tampone o quarantena al rientro in Italia. Gli impianti sciistici resteranno chiusi almeno fino al 15 di gennaio, anche se gli alberghi di montagna saranno aperti. Se l’Italia dovesse diventare tutta gialla, i ristoranti e i bar apriranno ovunque, ma solo fino alle 18 e con le regole di distanziamento e di quattro persone al massimo per tavolo; consentite le aperture a Natale e Santo Stefano. Asporto fino alle 22. I negozi resteranno probabilmente aperti fino alle 21, per consentire lo shopping natalizio senza concentrare troppe persone negli orari di punta.

I più visti

Leggi tutto su News