Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 14 aprile 2021 - Aggiornato alle 14:00
Live
  • 14:25 | Gli italiani e la Smart Home, la casa intelligente e sostenibile
  • 15:06 | Perché i cani scodinzolano?
  • 15:00 | Anguilla ricette e idee per cucinarla
  • 14:55 | Universitiamo, la piattaforma di crowdfunding di Pavia
  • 14:00 | Ramadan: come funziona in tempo di pandemia
  • 14:00 | Così l'Italia si prepara a riaprire
  • 12:30 | Leonardo Maini Barbieri, chi è l'influencer più eleganti di tutti
  • 12:30 | libreria in metallo dal design unico
  • 12:29 | Regno Unito, via ai vaccini per gli under 50
  • 12:07 | I migliori monopattini elettrici: guida alla scelta
  • 12:02 | La Juventus vuole riportare Kean a Torino
  • 11:48 | Magrini: “Lo stop a J&J non cambia nulla”
  • 11:30 | Idee salvaspazio per la cuina
  • 11:24 | Le nuove date del tour di Vasco Rossi
  • 11:00 | Dante 700, Mattarella: digitale strumento per la nuova normalità
  • 10:44 | Giulia Stabile Amici: chi è la ballerina della squadra Peparini
  • 10:38 | Anche il Chelsea qualificato alle semifinali
  • 10:13 | Il Paris Saint-Germain vola in semifinale
  • 09:55 | “After”, non perdere il film su TIMVISION
  • 09:54 | Clubhouse, in arrivo entro maggio la versione per Android?
L'occupazione femminile è calata in sei mesi del 4,1% - Credit: Pixabay
8 marzo e lavoro in italia 8 marzo 2021

L'occupazione femminile è calata in sei mesi del 4,1%

di Michela Cannovale

Nessun paese europeo ha fatto peggio di noi

C'è poco da festeggiare in occasione della Festa della Donna: la condizione delle donne nel mondo del lavoro, perlomeno in Italia, infatti, non sembra subire alcun progresso.

 

Secondo uno studio dei consulenti del lavoro, infatti, nell'anno della pandemia di Covid-19, e nello specifico tra aprile e settembre 2020, nel nostro Paese sono andati persi 402mila posti di lavoro precedentemente occupati da donne.

 

 

LEGGI ANCHE: La crisi del lavoro nell'anno del Covid

 

Italia ed Europa a confronto

Il calo totale dell'occupazione, tra le lavoratrici tra i 15 e i 64 anni, è stato pari al “4,1%” secondo lo studio.

In Europa, invece, per la stessa fascia d’età, il calo è stato del 2,1%. Insomma, la metà rispetto a quanto accaduto in Italia. In altre parole: su 100 posti di lavoro andati in fumo, in Europa quelli che erano occupati da donne sono 46, mentre nel nostro Paese la quota sale a 56. In altre parole ancora: nessuna nazione è messa peggio di noi, visto che in Spagna, ogni 100 occupati in meno, 48 sono donne, e in Francia sono 44. 

 

Eppure nei mesi più difficili dell'emergenza sanitaria non sono mancati casi in cui "l'occupazione femminile ha retto meglio di quella maschile, ad esempio Austria, Portogallo e Grecia, dove la quota di donne sul totale dei posti persi è di circa un terzo", si legge.

 

"Dopo la Spagna, il nostro è il Paese con la contrazione più elevata", ha sottolineato poi lo studio, che ha anche voluto ricordare che nel 2020 l'Italia avrebbe dovuto raggiungere i target previsti dalla Strategia Europa 2020 con l'innalzamento del tasso di occupazione al 67%.

 

La crisi delle lavoratrici autonome

La pandemia ha pesato anche sulle lavoratrici autonome. Secondo i consulenti del lavoro, nei mesi di aprile-settembre 2020, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, la quota delle indipendenti è diminuita di "103mila unità, registrando una contrazione del 6,4%, praticamente il doppio di quella registrata dagli uomini". 

 

"In nessun Paese europeo - ha fatto presente lo studio - si è assistito a un calo così forte: in media, le autonome sono diminuite dell'1,6%, più o meno quanto i maschi (-1,9%)". 

 

Da un lato, "ciò è dovuto all'impatto settoriale della crisi che ha penalizzato soprattutto la filiera del turismo-tempo libero, attività ristorative e commerciali", comparti produttivi tradizionalmente "ad alta densità di lavoro femminile micro-imprenditoriale" in Italia. 

 

Dall'altro, va tenuta in considerazione la "fragilità" del segmento donne indipendenti, come confermato anche da "una recente indagine svolta da Eurostat sul lavoro autonomo nei Paesi membri", secondo cui "il 17,5% delle italiane che esercita attività in proprio lo fa per un solo committente". E questa percentuale è "quasi doppia rispetto alla media europea (9,2%), ma anche la più alta del continente".

I più visti

Leggi tutto su News