Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 02 agosto 2021 - Aggiornato alle 00:00
Live
  • 18:51 | Quante emozioni in Ungheria, alla fine vince Ocon
  • 18:15 | Basket, Olimpiadi: l’Italia sfiderà la Francia ai quarti
  • 18:00 | Covid, i dati dell'1 agosto: il tasso di positività è al 3,2%
  • 16:19 | Jacobs scrive la storia: medaglia d’oro nei 100 metri
  • 15:45 | Gianmarco Tamberi ha vinto la medaglia d’oro nel salto in alto
  • 13:23 | L’Italvolley maschile batte il Venezuela e passa ai quarti
  • 12:40 | Tennis, Alexander Zverev è medaglia d’oro
  • 11:08 | La bella vittoria del Napoli contro il Bayern (0-3)
  • 10:41 | Verso l’obbligo di green pass nei trasporti, da settembre
  • 10:21 | Nuoto, il bronzo nella 4x100 mista maschile
  • 08:53 | Riforma della giustizia, che cosa succede ora
  • 18:10 | L’Italvolley femminile cede alla Cina
  • 18:05 | Hamilton torna in pole position in Ungheria
  • 17:55 | Dal calcio al cinema: 10 motivi per guardare la tv con TIMVISION
  • 17:40 | G20 della Cultura al Colosseo, che cos'è la "Dichiarazione di Roma"
  • 15:30 | L'Italia è in fiamme da nord a Sud, roghi in tutto il Paese
  • 15:26 | Vaccino, la terza dose "a 12 mesi dalla seconda"
  • 15:13 | I possibili tamponi a prezzo calmierato
  • 13:08 | Basket, Olimpiadi: l’Italia piega la Nigeria 80-71 e centra i quarti
  • 10:09 | L’argento di Mauro Nespoli nel tiro con l’arco
7 cose da fare e da vedere a Osimo Le grotte di Palazzo Campana nella città sotterranea di Osimo - Credit: Giulia Lavagnoli/Wikimedia
L’ITALIA DELLA FIBRA 24 giugno 2021

7 cose da fare e da vedere a Osimo

di Maria Verderio

In viaggio nei comuni con internet a banda ultralarga


Siamo giunti alla nuova tappa del viaggio di TIMgate alla scoperta dei comuni italiani raggiunti della banda ultralarga di TIM, con connessioni in fibra che possono persino arrivare alla velocità di 1 Gigabit al secondo.  Luoghi per una vacanza, o addirittura per trasferirsi e viverci, lavorando da lì in smart working, visto che internet ce lo permette. 

 

Oggi andiamo alla scoperta di una città veramente elegante: Osimo.

Situata nella regione Marche, dista pochi chilometri dal mare e dal monte Conero, ed è nota, oltre che per i reperti archeologici, anche per i suoi gioielli naturalistici incontaminati. Ecco le 7 cose che suggeriamo di fare se vi trovate da queste parti. 

 

1) Esplorare le Grotte di Osimo

Se la città in superficie è meravigliosa e molto ricca di monumenti, non tutti sanno che esiste una Osimo sotterranea. Attorno al 500 avanti Cristo gli abitanti del luogo costruirono passaggi segreti, camminamenti e appostamenti dove potersi rifornire di acqua. Il tutto scavando profondamente la collina. La città sotterranea offre ancor oggi moltissimi spazi di suggestione. Da non mancare.
 

2) Rivivere il tempo degli antichi Romani nella città dei "senza testa"

Nell’atrio d’ingresso del Palazzo Comunale di Osimo ci sono 12 statue romane acefale (senza testa). È proprio da queste statue che è stato dato l’appellativo di “senza testa” ai cittadini di Osimo. Si tratta con tutta probabilità di opere incompiute, ma attorno a queste figure sono nate moltissime leggende. La più fantasiosa è quella che sia stato il generale milanese Trivulzio a decapitarle per conto del papato che, nel 1487, era riuscito a cacciare Boccolino da Guzzone dalla città dopo che si era opposto allo Stato Pontificio.
 

3) Scoprire la storia (e le storie) del Duomo di Osimo

Nel XII secolo è stata edificata la Cattedrale di Osimo, che conserva al suo interno le spoglie del suo primo vescovo, San Leopardo. Di particolare pregio artistico è la Cappella del Santo Crocefisso, con il celebre crocifisso ligneo del XIII secolo. Un episodio rese nota la Cappella e il Crocifisso: gli abitanti di Osimo narrano che la statua, il 2 luglio 1796, aprì gli occhi e la bocca e così rimase per alcuni mesi...

 

4) Conoscere i pini di Osimo

Nel centro della città, a pochi passi dal Duomo, è possibile rilassarsi e guardare un panorama meraviglioso da Piazza Nuova. Attorno ci sono splendidi giardini e all’interno è conservato il Pino di Aleppo di Osimo, una maestosa conifera alta ben 25 metri e con un fusto di oltre 3 metri di circonferenza. I cittadini di Osimo gli sono particolarmente affezionati.

 

5) Godersi la pista ciclabile di Campocavallo

Per tutti gli amanti della bicicletta, il colle di Osimo offre un tour panoramico articolato che consente il transito anche sulle antiche mura di cinta della città. Poco più a sud, nella località di Campocavallo, c’è la valle del fiume Musone con la pista ciclabile adatta anche ai bambini. Lunga circa 5 chilometri, permette di godere panorami bellissimi.

 

6) Sorseggiare un calice di vino nella villa romana di Monte Torto

Attorno alla città si estende una campagna rigogliosa e anch’essa ricchissima. A ridosso del colle Montetorto è stato scoperto un impianto di produzione vinicola databile tra la fine del I secolo avanti Cristo e il IV/V secolo dopo Cristo, sviluppata attorno a una delle innumerevoli ville rustiche romane che in origine erano sorte come piccole fattorie rurali, ma nel tempo divennero sontuose e imponenti, da sfruttare per la produzione agricola da vendere ai mercati lontani.

 

7) Vivere l’oasi naturalistica del Conero

L’oasi naturalistica del Conero è un’area protetta colma di sentieri da percorrere nella frescura dei boschi: un promontorio strepitoso su uno specchio d’acqua di mare che profuma di Caraibi.
In questo luogo incantato, si può ammirare un raro evento naturalistico: il transito migratorio di alcune specie di uccelli rapaci. Sempre qui, si può visitare la splendida chiesetta di età romanica di Santa Maria situata in riva al mare nella baia di Portonovo. 

 

Internet a Osimo

Nel marzo 2021 TIM ha avviato a Osimo un piano di cablaggio che, in sinergia con l’amministrazione comunale, porta la fibra ottica fino alle abitazioni per rendere disponibili collegamenti ultraveloci fino a 1 Gigabit al secondo, con l’obiettivo di collegare oltre 10mila unità immobiliari.
 

Per la posa della fibra ottica sono utilizzate, laddove possibile, le infrastrutture già esistenti. Laddove sia stato necessario effettuare scavi, questi sono realizzati adottando tecniche innovative a basso impatto ambientale.

La nuova rete in fibra ottica è ancora più performante di quella già precedentemente a disposizione di cittadini (collegamenti fino a 200 megabit per circa 13mila unità immobiliari, pari al 95% delle linee del comune).

 

 

 

 

 

 

 

---

 

I più visti

Leggi tutto su News