• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 25 gennaio 2022 - Aggiornato alle 23:00
News
  • 21:21 | Eurocup, il Ratiopharm Ulm travolge la Virtus Bologna 84-68
  • 18:16 | Tennis, Malagò: Berrettini orgoglio azzurro, Goggia ci proverà
  • 18:11 | Udinese, ricorso respinto: resta il ko con l'Atalanta
  • 18:07 | Crisi ucraina, torna la “politica di potenza”
  • 17:50 | Covid, i dati del 25 gennaio: tasso di positività al 13,4%
  • 16:43 | Feste a Downing Street, indaga la polizia: bufera su Johnson
  • 15:31 | Australian Open, Berrettini sfiderà Nadal in semifinale
  • 15:02 | Drammatico sbarco a Lampedusa
  • 13:18 | Juventus-Vlahovic accordo in chiusura. Per Sky a 75 milioni
  • 13:15 | Vlahovic verso la Juventus, striscioni di insulti a Firenze
  • 11:26 | Con Vlahovic alla Juve, la Fiorentina si butta su Cabral del Basilea
  • 11:22 | L’Inter ci prova per Gosens
  • 10:53 | In arrivo una modifica della quarantena alle elementari
  • 10:42 | La classifica delle città più care d'Italia
  • 10:29 | Il Milan ha preso il giovane attaccante Marko Lazetic
  • 10:07 | I 35 convocati per lo stage azzurro
  • 10:00 | Fascia d'età 5-11 anni: come vanno le vaccinazioni
  • 09:52 | Per la prima volta in 3 mesi sono calati i positivi totali
  • 09:38 | Omicron, potremmo aver raggiunto il plateau della curva
  • 09:15 | Tragedia fuori dallo stadio in Coppa d’Africa
Endemia: cosa significa e perché se ne parla - Credit: Francesco Bozzo / Fotogramma
covid-19 7 agosto 2021

Endemia: cosa significa e perché se ne parla

di Michela Cannovale

Dopo essere stato epidemia e poi pandemia, il Covid-19 potrebbe trasformarsi ancora

Prima di diventare pandemia, quando si pensava fosse circoscritta unicamente alla Cina, l'infezione da Covid-19 era un'epidemia.

Dopodiché, con il diffondersi dei casi in tutto il mondo, l’11 marzo 2020, l’Oms l'ha definita ufficialmente una pandemia. Adesso, da pandemia, potrebbe presto trasformarsi in endemia. Ma che cosa significa essattamente?

 

La differenza fra epidemia, pandemia ed endemia

Come viene spiegato sul portale Epicentro, curato dall’Istituto Superiore di Sanità, "in base alla suscettibilità della popolazione e alla circolazione del germe, una malattia infettiva può manifestarsi in una popolazione in forma epidemica, endemica o sporadica".

 

Con il termine epidemia, si legge, ci si riferisce quindi a una situazione in cui "un soggetto ammalato contagia più di una persona e il numero dei casi di malattia aumenta rapidamente in breve tempo" e in cui l’infezione si diffonde "in una particolare area e in uno specifico intervallo temporale".

 

La pandemia è invece una situazione in cui la malattia infettiva si è ormai diffusa su territori molto estesi in maniera rapida. Secondo l’Oms sono sei i passaggi che portano un virus a divenire pandemico: la discriminante è la presenza di focolai di infezione in due o più Paesi diversi da quello di origine. 

 

L'endemia, infine, si verifica quando "l’agente responsabile è stabilmente presente e circola nella popolazione, manifestandosi con un numero di casi più o meno elevato ma uniformemente distribuito nel tempo", si legge ancora su Epicentro.

 

Cosa si dice in Italia sull'endemia

Il primo a parlare di endemia in Italia è stato il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, che ha detto: "Siamo con il virus messo all’angolo e abbiamo quasi vinto completamente la guerra. Ovviamente come tutte le guerre non ci può essere una data di fine certa. Difficilmente avremo l'esperienza di mille morti al giorno come abbiamo avuto diversi mesi fa, avremo un virus che continuerà a circolare e si trasformerà da pandemia a endemia nel 2022, senza creare grossi danni a coloro che sono vaccinati".

 

E a proposito di vaccini, di endemia ha parlato anche il presidente dell’Aifa e membro del Cts Giorgio Palù in un'intervista a Timeline su Sky TG24. "Meno vacciniamo e più il virus si diffonde, quindi abbiamo meno possibilità di controllarlo e che questo virus diventi endemico", ha sottolineato.

 

Al tema si è collegato anche Walter Ricciardi in un articolo comparso su Avvenire, in cui ha ribadito: "L’evoluzione della pandemia in Italia, se saremo bravi nell’intensificare la campagna vaccinale e nel non allentare troppo presto le cautele, potrebbe essere caratterizzata da una situazione di gestibile endemia, di presenza cioè di un costante numero di casi, piuttosto basso, che non provoca problemi sistemici di pressione e ingolfamento dei servizi sanitari".

I più visti

Leggi tutto su News