Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 15 luglio 2020 - Aggiornato alle 09:25
Live
  • 09:25 | Autostrade: l'entrata dello Stato, l'uscita dei Benetton
  • 09:00 | Taylor Lautner: film, età, altezza e fidanzata
  • 09:00 | Chi è Paola, la sorella di Giulia Michelini
  • 09:00 | Novità dal mondo dell’indie italiano, ecco Mille: l’intervista
  • 09:00 | Scoppia la nuova guerra del tè tra Gran Bretagna e Stati Uniti
  • 09:00 | La gaffe di Meghan Markle: annunciò di essere incinta alle nozze di Eugenie di York
  • 09:00 | Dove si comprano i fagioli Azuki?
  • 09:00 | Monopattini elettrici, 10 cose da sapere
  • 09:00 | Le zanzare possono trasmettere i virus?
  • 07:30 | Torta mousse al caffè
  • 06:00 | Le prime pagine dei giornali di mercoledì 15 luglio 2020
  • 23:58 | Atalanta travolgente: 6-2 al Brescia, orobici secondi
  • 23:54 | Recovery Fund; il lavoro di Italia, Francia e Germania per l'accordo
  • 23:18 | Kate Middleton e William: la lettera segreta
  • 20:28 | La playlist di TIMMUSIC con le hit italiane del 1990
  • 20:19 | Milan-Atalanta venerdì 24 Inter-Napoli il 28 alle 21.45
  • 20:08 | Il figlio di Reese Whiterspoon ha pubblicato la sua prima canzone
  • 19:00 | La regina Elisabetta ha il conto in rosso
  • 18:38 | Real prossimo al titolo: 'Per favore festeggiate in casa'
  • 18:26 | Il nuovo singolo di Sofia Tornambene è su TIMMUSIC
Luca Parmitano Luca Parmitano - Credit: FRANCESCO ALGERI / Fotogramma
COVID-19 26 maggio 2020

Parmitano: "Non sapevo del virus da novembre"

di Redazione

Il giallo del doppio lapsus dell'astronauta italiano

Luca Parmitano sapeva del coronavirus già da novembre o no? È quanto aveva affermato lui stesso in tv, prima di fare dietrofront con un post su Facebook spiegando che si è trattato di un "errore" e di un "lapsus" strumentalizzato.

Peccato che quel lapsus lo avrebbe ripetuto due volte.

 

Ecco quanto scritto da Parmitano su Facebook: "È stato portato alla mia attenzione un errore da me commesso durante un’intervista rilasciata a una trasmissione televisiva. Nell’episodio in questione, parlando delle precauzioni prese durante il rientro dalla Stazione Spaziale Internazionale, ho erroneamente affermato che, come equipaggio, fossimo al corrente dell’inizio del contagio pandemico già a novembre. Errare è umano, e mi spiace molto vedere che in questo caso il mio lapsus sia stato strumentalizzato". Tra i motivi alla base dell'errore, spiega l'astronauta, ci sarebbe il sistema di misurazione del tempo nella stazione spaziale e l'assenza di comunicazioni riservate all'equipaggio.

 

Ma solo il 25 aprile scorso, intervistato dalla trasmissione di Rai1 Petrolio, l'astronauta aveva affermato: "A bordo abbiamo un collegamento quotidiano con le realtà terrestri; abbiamo anche accesso alla rete internet; possiamo comunicare con i centri di controllo e già da novembre, avevamo iniziato a seguire i primi contagi, inizialmente soltanto nei paesi asiatici, poi al mio rientro i primi contagi in Europa".

 

E di nuovo il 9 maggio durante TG2 Storie: "Sulla stazione abbiamo seguito quello che stava succedendo sulla Terra: anche prima del mio rientro già da novembre eravamo al corrente di questo probabile contagio pandemico e soprattutto la gravità che si andava allargando a macchia d’occhio proprio in Europa poco prima del mio rientro” .

 

- LEGGI ANCHE: Coronavirus: che cos’è e quanto dovremmo preoccuparci

- E ANCHE: Le conseguenze economiche del coronavirus

Leggi tutto su News