Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 13 maggio 2021 - Aggiornato alle 23:00
Live
  • 00:02 | Basket, playoff Serie A: Brindisi annienta Trieste 85-64 in gara 1
  • 00:01 | Basket, playoff Serie A: la Virtus stende Treviso 92-71 in gara 1
  • 20:41 | Basket, Serie A: Daye regala a Venezia gara 1, Sassari ko 92-91
  • 19:56 | Basket, Serie A: l'Olimpia Milano schianta Trento 88-62 in gara 1
  • 19:37 | Palù (Aifa): "Sì al richiamo Pfizer e Moderna a 42 giorni"
  • 19:36 | Giro d’Italia, sesta tappa e nuova Maglia Rosa
  • 19:08 | Israele-Gaza, venti di guerra
  • 18:17 | Un film sui primi giorni del coronavirus (negli USA)
  • 18:09 | “Knives Out 2”, si preannuncia un cast stellare
  • 18:00 | Covid, in Italia altri 201 morti
  • 17:58 | Il museo dedicato a Bob Dylan aprirà nel 2022
  • 17:37 | Due date live per Giordana Angi a fine 2021
  • 17:00 | Buon compleanno al principe Filippo di Svezia
  • 16:24 | J-Ax racconta l'esperienza con il Covid nel brano "Voglio la mamma"
  • 15:55 | Matteo Berrettini perde e saluta gli Internazionali d’Italia
  • 15:50 | Lorella Boccia ospita Alessandra Amoroso nel suo "Venus Club"
  • 15:13 | "N O R D", il disco d'esordio di ALFA spiegato canzone per canzone
  • 15:12 | Supplì al telefono senza carne, forse anche più buoni
  • 15:05 | Uovo in camicia: ricetta e guida per cucinarlo
  • 14:47 | Eurispes 2021, Fara: ragioniamo su 'ricostituzione' post-pandemia
Pedofilia, i reati sul web sono cresciuti del 77% - Credit: Pixabay
ITALIA 5 maggio 2021

Pedofilia, i reati sul web sono cresciuti del 77%

di Michela Cannovale

Aumentano anche i baby-aggressori: +213% negli ultimi 5 anni

Secondo i dati della Polizia postale diffusi il 5 maggio, Giornata nazionale della lotta alla pedofilia, nel 2020 sono aumentati del 77% i reati online a danno di bambini e ragazzi.

 

I primi 4 mesi del 2021

Una fotografia molto simile a quella scattata nel primo quadrimestre del 2021, in cui i crimini per casi connessi a pedopornografia, revenge porn, cyberbullismo e adescamento online hanno registrato un incremento del 70% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

 

Per quanto riguarda la pedopornografia, nei primi quattro mesi di quest'anno sono stati segnalati 52 reati a fronte dei 41 dell'intero 2020. 

 

Anche il cyberbullismo fa registrare un netto aumento delle denunce (+96%) , con il coinvolgimento di bambini sempre più piccoli.

Sempre nei primi quattro mesi dell'anno sono state 77 le denunce che hanno riguardato bambini sotto i 13 anni, contro i 34 casi del primo quadrimestre del 2020.

 

L'effetto della pandemia sulla pedopornografia

"La pandemia - ha riferito la direttrice della Polizia postale e delle comunicazioni, Nunzia Ciardi - ha investito le vite di tutti noi, ci ha cambiato profondamente in un tempo brevissimo. I bambini hanno subito uno stravolgimento del loro mondo: sono stati tutti obbligati ad avvicinarsi alle nuove tecnologie per poter seguire l'attività scolastica, mantenere i rapporti con i compagni, poter sentire vicini i nonni. Il bilancio che possiamo fare oggi non è purtroppo positivo". 

 

Bambini fino a 9 anni vengono adescati sui social, sulle app di gioco e condotti, ha continuato Ciardi, "in relazioni tecnomediate di tipo abusante da adulti senza scrupoli". 

 

L'aumento dei baby-aggressori

Non solo: i carnefici non sono solo adulti, ma aumentano anche i baby-aggressori. Negli ultimi cinque anni i minorenni denunciati per reati online, con un'età compresa fra i 15 e i 16 anni, sono cresciuti del 213%.

 

Si tratta soprattutto di adolescenti che diffondono online immagini intime di ex-fidanzatine, si scambiano file pornografici e fotografia o video di abusi sessuali di minori, insultano e denigrano compagni e conoscenti. Nel 91% dei casi sono maschi che fanno circolare materiale pedopornografico, entrando così nel circuito penale minorile. 

 

A lanciare l'allarme è anche Telefono Azzurro, il cui Centro di ascolto e consulenza ha registrato una media di circa 6 casi al mese di abusi sessuali offline e 5 online nel 2020, mentre le rilevazioni del Servizio Emergenza Infanzia 114 hanno segnalato una crescita degli episodi di abuso sessuale sui minorenni, con una media di circa 8 casi gestiti al mese.

I più visti

Leggi tutto su News