TimGate
header.weather.state

Oggi 01 agosto 2022 - Aggiornato alle 18:23

 /    /    /  Il possibile stop alle mascherine in classe
Il possibile stop alle mascherine in classe

- Credit: Rolf Vennenbernd / Ipa-Agency.net / Fotogramma

COVID-1917 maggio 2022

Il possibile stop alle mascherine in classe

di Michela Cannovale

"I dati epidemiologici migliorano e fa troppo caldo", ha fatto presente il sottosegretario all'Istruzione

Novità sull'obbligo delle mascherine in classe, che potrebbe decadere nei prossimi giorni, soprattutto in vista del caldo estivo durante gli esami.

 

Una necessità sottolineata innanzitutto dal sottosegretario all'Istruzione Rossano Sasso, che ha affermato: "Una richiesta che mi è arrivata anche da tante famiglie, che ci sollecitano ad adottare una misura di buon senso per l'ultima parte dell'anno scolastico" e che ha senso, secondo Sasso, "in considerazione sia del miglioramento dei dati epidemiologici sia della brusca impennata delle temperature, che soprattutto nel Mezzogiorno rende davvero difficile seguire le lezioni: oggi, in diversi centri, siamo abbondantemente oltre i 30 gradi".

 

"Tra l'altro - ha continuato Sasso - è ormai dimostrato che a scuola il rischio di contagio riguarda soprattutto le fasi di entrata e di uscita, non certo quando gli studenti sono seduti ognuno al proprio posto. Si potrebbe lasciare l'obbligo di indossare la mascherina solo quando ci si alza dal banco o si circola nei corridoi. Ci appelliamo ancora una volta alle autorità sanitarie affinché i protocolli siano rivisti al più presto: la decisione finale spetta al ministro Speranza, che mi auguro si dimostri più in sintonia con il Paese reale rispetto a quanto fatto finora".

 

Ma a parlare di questa possibilità è stato anche il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, che a Sky TG24 ha detto: "Sono convinto che soprattutto durante le lezioni, quando i nostri ragazzi e i nostri bambini sono seduti al proprio posto, si possano togliere le mascherine e mi auguro che ci possa essere lo spazio per fare un ulteriore riflessione pur consapevole che siamo certamente ormai vicini alla scadenza dell'anno scolastico. Sarebbe un ulteriore segnale di fiducia ai cittadini. Mi auguro che si possa aprire una riflessione".