TimGate
header.weather.state

Oggi 09 agosto 2022 - Aggiornato alle 00:00

 /    /    /  Quali sono i sintomi di Omicron 5
Quali sono i sintomi di Omicron 5

- Credit: Pixabay

COVID-1927 giugno 2022

Quali sono i sintomi di Omicron 5

di Michela Cannovale

Quanto all'incubazione, si aggira intorno ai 2-3 giorni dal momento del contatto

Febbre, spossatezza, dolori muscolari e alle articolazioni, forti forme di raffreddore e mal di gola: sono questi i sintomi più frequenti di chi contrae la sottovariante Omicron 5 (o BA-5) del coronavirus. Ma a questi si possono aggiungere anche disturbi gastroenterici e qualche forma di polmonite. Meno probabile, invece, la perdita di gusto e olfatto tipica delle infezioni da Covid-19 segnalate soprattutto durante la prima ondata di pandemia.

 

Secondo quanto rilevato dall'Oms, la variante Omicron 5 sta guadagnando terreno sugli altri ceppi del virus ed è responsabile dell'aumento dei contagi delle ultime settimane.

 

I dati sono stati confermati anche dall'epidemiologo Carlo La Vecchia, docente all'università Statale di Milano, che al Corriere della Sera ha detto: 'La nuova ondata di Covid-19 è alimentata da Omicron 4 e 5, soprattutto 5. Hanno già attraversato alcuni Paesi del mondo con impatto limitato, ma tra salita e discesa l'ondata si prenderà un paio dei mesi estivi: è iniziata all'inizio di giugno, avrà il picco a fine mese, presumibilmente impiegherà tutto luglio per riscendere'.

 

Ecco cos'altro sappiamo di Omicron 5:

 

- come riferito dal virologo Fabrizio Pregliasco a Repubblica, l'incubazione ha un periodo che si aggira intorno ai '2-3 giorni dal momento del contatto'. In alcuni casi può tuttavia arrivare a 14 giorni;

 

- Omicron 5 è più contagiosa delle altre varianti e la sua contagiosità è legata all'indice R0, salito a 15 (mentre, per avere un'idea, con Delta era a 7 e con il ceppo di Wuhan era a 2,5);

 

- Comunque, Omicron 5 'parrebbe un po’ meno cattiva' di altre varianti: il virus starebbe seguendo 'la via più naturale: quella che lo porta a una maggiore contagiosità', ma insieme a 'una maggiore benevolenza', ha precisato Pregliasco; 

 

- 'Tanti contagi, ma sintomi lievi rispetto al virus originale. Dopo 3 o 4 giorni di febbre, mal di gola e stanchezza, tutto passa e si risolve' ha commentato Matteo Bassetti, infettivologo dell’Ospedale San Martino di Genova, intervistato da Quotidiano Nazionale.

 

- Omicron 5, così come BA.2.12.1 e BA.4, potrebbe essere un po' più resistente agli anticorpi sviluppati sia in occasione di precedenti infezioni che tramite vaccinazione. 'Un vaccino booster derivato da BA.1 (Omicron) potrebbe non fornire una protezione ad ampio spettro contro le nuove varianti di Omicron', è infatti la conclusione di un uno studio condotto dall'Università di Pechino e pubblicato su Nature;

 

- come dicevamo qui, ad ogni modo, l'azienda farmaceutica Moderna ha fatto sapere che verso la fine dell'estate sarà pronta una versione aggiornata del suo vaccino, efficace sia contro il ceppo originario del coronavirus che contro varianti come BA.4 e BA.5.