Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 02 dicembre 2020 - Aggiornato alle 04:00
Live
  • 07:02 | EuroLega: l’Olimpia Milano domina l’Alba Berlino e vince 75-55
  • 00:03 | L’Atalanta sogna il bis, basterà un pari con l’Ajax
  • 23:52 | L’Inter è ancora viva, si qualifica se…
  • 23:27 | Il coronavirus può entrare nel cervello passando dal naso
  • 23:07 | Champions, Atalanta, pari con il Midtjylland, ottavi vicini
  • 23:04 | 5 concerti in streaming da non perdere a dicembre
  • 23:00 | Tom Cruise a Roma per girare Mission Impossible 7
  • 22:30 | Regali di Natale per ragazze a prezzi scontati
  • 21:52 | Danimarca-Italia 0-0, speranza qualificazione diretta a Europeo
  • 21:02 | Champions, Real Madrid sconfitto dallo Shakhtar 2-0 e nei guai
  • 20:29 | Mel C, dallo psicologo alla (nuova) reunion delle Spice Girls
  • 20:00 | Zucchine al forno
  • 19:42 | L’adesione di Amazon alla Colletta 2020 del Banco Alimentare
  • 19:08 | WhatsApp, come impostare uno sfondo personalizzato per ogni chat
  • 19:00 | Inzaghi: 'Udinese un episodio, con il Dortmund ce la giochiamo'
  • 19:00 | Cavolo o broccolo romano: ricette light
  • 18:54 | Covid, il nuovo Dpcm "sarà valido fino al 15 gennaio"
  • 18:25 | MotoGP 2020: 15 cadute per Zarco, ma quella dell’anno è di Marquez
  • 17:30 | Covid-19, decessi in aumento in Italia: 785 in 24 ore
  • 17:30 | Hugh Grant e il mockumentary sul 2020
Referendum del 20-21 settembre: cosa sapere - Credit: Pixabay
ITALIA 19 settembre 2020

Referendum del 20-21 settembre: cosa sapere

di Michela Cannovale

Perché si vota, quando e di quanto verrebbero tagliati esattamente i parlamentari

Domande e risposte sul referendum costituzionale 2020 in Italia.

 

Che cos’è un referendum “costituzionale”?

È un referendum (quindi un appello al popolo a cui viene richiesto di esprimersi su questioni specifiche, generalmente con la possibilità di scegliere tra due o più alternative – per esempio: sì/no, monarchia/repubblica, etc) indetto per approvare (o no) una legge di revisione della Costituzione.

 

In questo caso, la legge di revisione costituzionale s'intitola "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari".

 

Per cosa si vota?

La legge di revisione prevede il taglio del 36,5% dei componenti di entrambi i rami del Parlamento: da 630 a 400 seggi alla Camera dei deputati, da 315 a 200 seggi elettivi al Senato.

 

E precisamente: il numero dei deputati verrebbe ridotto da 630 a 400, il numero dei deputati eletti nella circoscrizione Estero da 12 a 8, i senatori elettivi passerebbero da 315 a 200 e quelli eletti nella circoscrizione Estero da 6 a 4.

Il numero minimo di senatori assegnato a ogni regione si abbasserebbe da 7 a 3, il numero massimo di senatori a vita di nomina del presidente della Repubblica non potrebbe in alcun caso essere superiore a 5.

 

Si passerebbe dunque dai circa 96mila abitanti per deputato attuali a circa 151mila.

 

Perché il referendum sia efficace, non è necessario il raggiungimento di un quorum tipico delle consultazioni abrogative.

 

La legge è stata approvata a maggioranza assoluta senza raggiungere la maggioranza qualificata dei due terzi del Senato l’11 luglio 2019. Il 10 gennaio 2020, poi, 71 senatori (appartenenti a quasi tutti i gruppi parlamentari e partiti ma con l'esclusione di Fratelli d'Italia e il gruppo Per le Autonomie) hanno fatto richiesta del referendum costituzionale, guidati dai senatori Tommaso Nannicini (PD), Andrea Cangini e Nazario Pagano (FI).

 

Cosa viene richiesto esattamente?

Il quesito sottoposto a referendum è il seguente:

 

«Approvate il testo della legge costituzionale concernente "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari", approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 240 del 12 ottobre 2019?»

 

Le possibili risposte sono “sì” o “no”. Dal momento che il referendum è di tipo confermativo, poiché la riforma è già stata approvata dalle Camere, il “sì” riduce i parlamentari, il “no” lascia il numero attuale.

 

Quando si vota?

Originariamente previsto per il 29 marzo 2020, il referendum è stato rinviato al 20 e 21 settembre a causa dell'emergenza sanitaria da Covid-19 in Italia. Domenica 20 si vota dalle 7 alle 23 e lunedì 21 dalle 7 alle 15.

 

- LEGGI ANCHE: Le regole anti-coronavirus al referendum del 20-21 settembre

I più visti

Leggi tutto su News