Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 04 marzo 2021 - Aggiornato alle 07:30
Live
  • 08:01 | Eurolega: l’Olimpia Milano cade in casa 92-100 contro il Fenerbahçe
  • 06:35 | Perché Amazon ha cambiato l’icona della sua app eliminando i “baffi”
  • 06:00 | Farro con lenticchie e zucca
  • 00:46 | "Nel mondo sono stati persi 112 miliardi di giorni di scuola"
  • 00:26 | Covid, per Lopalco siamo già nella terza ondata
  • 23:55 | Sanremo 2021, le pagelle della seconda serata del Festival
  • 23:26 | Microsoft Teams trasformerà gli utenti in reporter durante le riunioni
  • 23:20 | BCL: buona la prima per Holon, l'Hapoel sbanca Brindisi 85-87
  • 22:08 | EuroCup, Top 16: Trento schianta il Partizan 69-54 e continua a sperare
  • 21:14 | La fiera Art Dubai ha confermato l’edizione 2021
  • 20:50 | Fedez: la sua camicia svela l’iniziale della figlia
  • 19:11 | Angelina Jolie e l’incasso record per un quadro di Churchill
  • 19:00 | Economia, ridurre le diseguaglianze per ripartire
  • 17:30 | Covid, in Italia altri 347 morti
  • 16:47 | Il riscatto di McKennie da parte della Juve
  • 16:30 | Sanremo 2021: i look della prima serata
  • 16:15 | La Cina sempre prima al mondo per le richieste di brevetto
  • 15:45 | Sanremo 2021: gli ascolti, Elodie conduttrice e il "caso Irama"
  • 15:39 | Arancini di riso al forno
  • 15:03 | Nasce Audiovisiva, la piattaforma sui documentari della cultura italiana
Le regioni che finirebbero in zona rosso scuro - Credit: Michele Lapini / Fotogramma
COVID-19 26 gennaio 2021

Le regioni che finirebbero in zona rosso scuro

di Gianluca Cedolin

La nuova fascia di rischio pensata dall’Unione europea

Nell’ultimo vertice europeo, discutendo delle misure per il contenimento della pandemia di Covid-19, i leader dei paesi dell’Unione hanno chiesto l’introduzione di zone rosso scuro, dalle quali chi vuole uscire, anche per i viaggi essenziali, deve fare la quarantena fino a 14 giorni e sottoporsi al test.

Una misura ideata per limitare al minimo gli spostamenti, e quindi la diffusione del virus e delle sue varianti, mentre per il momento le frontiere tra paesi Ue rimangono aperte, soprattutto per non bloccare la circolazione delle merci. Secondo una prima ipotesi, riportata dalla Repubblica ma non ancora ufficiale, ci sono quattro regioni italiane che ad oggi finirebbero nella zona rosso scura.

 

Si parla dell’Emilia-Romagna, del Friuli Venezia Giulia, del Veneto e della provincia autonoma di Bolzano. Sono tutti territori con oltre 500 contagi su 100mila abitanti negli ultimi 14 giorni. Se fossero inserite nell’area a maggior rischio, chi parte da quelle zone sarebbe costretto alla quarantena, in teoria anche se si sposta in un’altra regione italiana, ma si tratta di linee guida, di raccomandazioni europee che ogni paese deve decidere in che misura applicare, quindi l’ultima parola su un eventuale periodo di isolamento per gli spostamenti tra regioni italiane spetterebbe al governo. A livello europeo, sono a rischio zona rosso scuro quasi l’intera penisola iberica, delle regioni della Francia e della Germania, tutta l’Irlanda, la Repubblica Ceca e delle aree dei Balcani.

I più visti

Leggi tutto su News