Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 aprile 2021 - Aggiornato alle 11:37
Live
  • 12:38 | Coltivazione della soia e impatto ambientale, cosa dobbiamo sapere
  • 12:25 | Quali sono gli uccelli più rari?
  • 12:15 | La Cappella degli Scrovegni su Haltadefinizione
  • 12:14 | Setter irlandese: info e carattere di questa razza
  • 12:10 | Tutto su "Anna", la serie tv di Niccolò Ammaniti
  • 12:04 | 5 curiosità su Napoleone Bonaparte
  • 11:34 | Catherine Zeta-Jones e Michael Douglas festeggiano la figlia
  • 11:29 | Usa, condannato l'agente che uccise George Floyd
  • 11:18 | Il Borussia Dortmund vuole André Silva
  • 11:15 | Barbabietola al forno per un contorno light
  • 11:05 | L’ok dell’Ema al vaccino Johnson&Johnson
  • 10:49 | La vittoria della Fiorentina a Verona
  • 10:31 | Da maggio studenti in classe al 60 per cento
  • 10:03 | Facebook: ecco le Live Audio Room per sfidare con Clubhouse
  • 09:51 | Buon compleanno alla regina Elisabetta II
  • 09:08 | Gravina nel comitato esecutivo della Uefa
  • 08:59 | Arriva il primo Dlc di Wasteland 3
  • 08:37 | La Super League è già naufragata dopo due giorni
  • 08:26 | Parler nuovamente disponibile sull'App Store di Apple
  • 07:07 | Da Amazon nuovi investimenti per l'energia rinnovabile
Covid, Rezza: - Credit: Pixabay
CORONAVIRUS 26 febbraio 2021

Covid, Rezza: "Si abbassa l'età media dei contagiati"

di Redazione

Ma c'è una buona notizia: il decisivo calo dei casi nelle Rsa e tra gli over 80

"Abbiamo una diminuzione dell'età mediana dei contagiati, un dato che inizia a essere importante.

Un dato dovuto spero già a un primo effetto della campagna vaccinale su anziani e soprattutto Rsa. Allo stesso tempo vediamo che è un po' diverso da quanto visto d'estate. Allora era perché i giovani andavano nelle località turistiche. Oggi invece iniziamo a vedere focolai delle scuole, che potrebbero essere conseguenza della diffusione di varianti che infettano di più i bambini, anche se senza sintomi gravi".

 

Lo ha detto il direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, al punto stampa sull'analisi dei dati di monitoraggio settimanali.

 

"Una buona notizia - ha continuato - è che vediamo una diminuzione dei casi sopra gli 80 anni e una decisa tendenza alla diminuzione negli ospiti delle Rsa. Potrebbe essere un primo effetto delle vaccinazioni".

 

La diffusione delle varianti e la chiusura delle scuole

"Da epidemiologo - ha detto ancora Rezza - non nascondo la preoccupazione per l'evoluzione dell'epidemia. Non dobbiamo fare allarmismo ma dobbiamo tenere molto alta la guardia, dove c'è bisogno si deve intervenire tempestivamente e anche duramente. Dobbiamo vaccinare presto e bene. E dobbiamo mitigare l'andamento della variante inglese, la più diffusa e più trasmissibile del 36-38%". 

 

- LEGGI ANCHE: La variante inglese di Covid sarebbe più letale del 40-60%

 

E ha continuato: "In regioni come Umbria, Trentino, Molise, Abruzzo e provincia di Bolzano molti focolai sono dovuti alle nuove varianti". Per questo, ha concluso Rezza, "quando si parla di chiusure scolastiche è sempre doloroso. Ma laddove ci sono dei focolai o presenza di varianti è chiaro che tale decisione dolorosa è assolutamente da considerare. Dobbiamo essere pragmatici".

 

- LEGGI ANCHE: Covid, cosa sappiamo delle sue tre varianti

- E ANCHE: Covid, come si trasmettono le diverse varianti

 

I più visti

Leggi tutto su News