TimGate
header.weather.state

Oggi 20 maggio 2022 - Aggiornato alle 20:19

 /    /    /  rt calo 14 20 gennaio
La curva cresce, ma meno velocemente

- Credit: Salvatore Laporta / IPA / Fotogramma

COVID-1921 gennaio 2022

La curva cresce, ma meno velocemente

di Gianluca Cedolin

Intanto altre quattro regioni rischiano la zona arancione

L’epidemia in Italia continua a crescere, ma sta rallentando il ritmo vertiginoso con cui continuava ad aumentare nelle settimane precedenti: negli ultimi sette giorni, infatti, l’Iss ha rilevato un Rt medio di 1,31. La scorsa settimana l’indice di trasmissione era a 1,56. Questo significa che la curva sta ancora salendo, in quanto superiore a 1, ma in modo meno veloce di prima. Come scrive La Repubblica l’Rt dei ricoveri, che calcola quanti finiscono in ospedale la settimana prima, si attesta a 1,01, contro l’1,2 della settimana scorsa.

 

L’incidenza, invece, sta ancora aumentando: 2.011 casi settimanali ogni 100mila abitanti, contro i 1.988 dei sette giorni precedenti. Intanto, 4 regioni rischiano di raggiungere la Valle d’Aosta in zona arancione. Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Sicilia hanno dati di incidenza, ricoveri e terapie intensive in linea con il cambio di colore, che comunque secondo le regole attuali significa solo divieto di spostamento tra comuni per i non vaccinati e riduzione della capienza dei mezzi pubblici dall’80 al 50 per cento.