Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 12 luglio 2020 - Aggiornato alle 20:06
Live
  • 20:06 | Genoa-spal 2.0, i rossoblù tornano a sperare nella salvezza
  • 19:39 | Yoko Ono, musa di John Lennon, è malata
  • 19:25 | Disastro Ferrari in Austria, Leclerc colpisce Vettel
  • 18:44 | La playlist di TIMMUSIC per il tuo aperitivo in spiaggia
  • 18:36 | Conte: 'Paghiamo solo errori individuali'
  • 18:15 | Trovato il diario segreto di Michael Jackson
  • 18:00 | Paura per Ghali, il rapper è stato aggredito da una 22enne
  • 17:29 | Katy Perry contro Kanye West per la sua candidatura alle presidenziali Usa
  • 16:50 | Roger Federer palleggia sui tetti di Finale Ligure
  • 16:39 | Claudio Baglioni ha cantato a Roma per le vittime del coronavirus
  • 16:23 | Secondo Locatelli “non ne siamo ancora fuori”
  • 16:13 | Il Borussia Dortmund non venderà Sancho per meno di 130 milioni
  • 16:00 | Il nuovo record di Leo Messi
  • 15:42 | Ronaldo nel 2020 segna come nessuno
  • 15:32 | Gelato allo yogurt senza zucchero
  • 15:30 | Lady Diana e Grace Kelly: unite da un tragico destino
  • 15:29 | Covid-19, perché il governo vuole prolungare lo stato di emergenza
  • 15:26 | Torta albicocche e yogurt
  • 15:12 | Ma che cos’è la Troika?
  • 14:56 | Inter, per il centrocampo il nome nuovo è quello di Kanté
Scuola: le linee guida per il rientro La protesta per la riapertura delle scuole - Credit: Luigi Mistrulli / Fotogramma
ISTRUZIONE 25 giugno 2020

Scuola: le linee guida per il rientro

di Gianluca Cedolin

Troppo generiche, le proteste di famiglie e insegnanti

Continuano i lavori per il rientro a scuola a settembre, ma il governo, e in particolare la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina, sono di nuovo sotto attacco dopo la bozza con le linee guida per il ritorno in aula uscita nei giorni scorsi.

Si tratta di indicazioni per la maggior parte generiche, che delegano alle amministrazioni regionali e locali e ai presidi le principali decisioni. Nel testo, scrive Il Post, vengono immaginate due ipotesi: che i contagi siano sotto controllo, e che al contrario tornino a salire. Nel secondo caso, si potrebbe ripartire con la didattica a distanza, che alle superiori rimane un'opzione in ogni caso, magari da alternare a quella in classe attraverso la divisione in gruppi.

 

Si potranno organizzare le classi, o varie classi, in gruppi, che frequentino in turni differenziati, mentre i presidi dovranno, in base agli spazi, organizzare lezioni all'aperto, entrate e uscite differenziate, estendere il tempo di frequenza a scuola, accorciare la durata di una lezione a 40 minuti. Si tratta comunque quasi sempre di indicazioni non vincolanti, che dipenderanno molto dalla singola scuola, e che rischiano di differenziare nettamente l'offerta in base all'istituto.

 

Le nuove linee guida non piacciono a molti: presidi, genitori, studenti e insegnanti oggi alle 18 protesteranno per chiedere indicazioni chiare e in tempi brevissimi, visto che ormai non manca molto al rientro a scuola. Anche le regioni hanno rispedito al mittente la bozza, chiedendo di fermare la didattica a distanza e di non far indossare ai ragazzi le mascherine, se non al massimo nelle aree comuni. La partita rimane aperta, nei prossimi giorni Azzolina e il governo dovranno trovare una quadra che soddisfi tutti gli attori, in attesa di capire l'evoluzione della curva dei contagi in autunno.

 

Leggi anche: Quanti soldi servono alla scuola per ripartire

A settembre gli alunni torneranno in classe, secondo la viceministra Ascani

Leggi tutto su News