Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 31 luglio 2021 - Aggiornato alle 23:00
Live
  • 18:10 | L’Italvolley femminile cede alla Cina
  • 18:05 | Hamilton torna in pole position in Ungheria
  • 18:00 | Covid, i dati del 31 luglio: il tasso di positività è al 2,5%
  • 17:40 | G20 della Cultura al Colosseo, che cos'è la "Dichiarazione di Roma"
  • 15:30 | L'Italia è in fiamme da nord a Sud, roghi in tutto il Paese
  • 15:26 | Vaccino, la terza dose "a 12 mesi dalla seconda"
  • 15:13 | I possibili tamponi a prezzo calmierato
  • 13:08 | Basket, Olimpiadi: l’Italia piega la Nigeria 80-71 e centra i quarti
  • 10:09 | L’argento di Mauro Nespoli nel tiro con l’arco
  • 10:00 | Economia, così cresce la fiducia del paese
  • 09:29 | Ufficiale Matteo Lovato all’Atalanta
  • 09:15 | Covid, Brusaferro: ecco perché dobbiamo muoverci ancora con prudenza
  • 09:03 | I bronzi di Simona Quadarella e Irma Testa
  • 00:15 | Basket, NBA draft: la prima scelta assoluta è Cunningham (Detroit)
  • 20:26 | Per Rea il futuro è in SBK, ma “mai dire mai alla MotoGP”
  • 19:00 | Covid, monitoraggio Iss: l'Rt è salito a 1,57
  • 18:03 | L’Italvolley maschile vola ai quarti del torneo olimpico
  • 16:39 | La variante Delta si diffonde come la varicella
  • 16:09 | Covid, perché la Cina ha accusato gli Usa di terrorismo
  • 16:08 | L'aumento dei contagi a Tokyo: stato d'emergenza fino al 31 agosto
La scelta fra seconda dose AstraZeneca o mix di vaccini - Credit: MARCO PASSARO / Fotogramma
COVID-19 19 giugno 2021

La scelta fra seconda dose AstraZeneca o mix di vaccini

di Michela Cannovale

Che cosa si può fare, cosa dice il Comitato tecnico scientifico

Una circolare firmata dal Comitato tecnico scientifico (Cts) ha dato il via libera alla seconda dose del vaccino AstraZeneca ai soggetti under 60 in caso non vogliano il mix di vaccini

 

Nel documento si legge: "Qualora un soggetto di età compresa tra i 18 e 59 anni, dopo aver ricevuto la prima dose di vaccino Vaxzevria (ovvero AstraZeneca, ndr), rifiuti senza possibilità di convincimento il crossing a vaccino a mRNA, il Cts ritiene che, nell'ambito delle indicazioni che provengono dalle autorità sanitarie del Paese e dopo acquisizione di adeguato consenso informato, debba essere garantita l'autonomia nelle scelte che riguardano la salute dell'individuo".

 

- LEGGI ANCHE: Seconde dosi AstraZeneca o eterologhe: la spiegazione di Draghi

 

Il rifiuto della vaccinazione eterologa (cioè il mix di vaccini tra prima e seconda dose) deve però avvenire previa una "documentata e accurata informazione fornita dal medico vaccinatore o dagli operatori del Centro vaccinale sui rischi di Vitt".

 

La circolare continua così: "Si sottolinea che, in questa circostanza, vi è da considerare anche il beneficio derivante dall'annullamento del rischio connesso alla parziale protezione conferita dalla somministrazione di una singola dose di Vaxzevria".

 

Inoltre, "i fenomeni tromboembolici sono meno frequentemente osservati dopo somministrazione della seconda dose (secondo stime provenienti dal Regno Unito sono pari a 1,3 casi per milione, valore che corrisponde a meno di 1/10 dei già rari fenomeni osservati dopo la prima dose)" e comunque "secondo quanto riferito dal direttore generale di Aifa, ad oggi, in Italia, non sono stati registrati".

 

In riferimento alla variante Delta, il Cts fa presente: "Sulla base delle evidenze disponibili, la protezione conferita da una singola dose (priming) di vaccino Vaxzevria è parziale, venendo assai significativamente incrementata dalla somministrazione di una seconda dose (booster).

I rischi connessi alla parziale protezione possono assumere ulteriore pericolosità in contesti epidemiologici caratterizzati da elevata circolazione di varianti quali la variante Delta".

 

- LEGGI ANCHE: AstraZeneca: le raccomandazioni sull'età nel resto del mondo

I più visti

Leggi tutto su News