Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 10 agosto 2020 - Aggiornato alle 05:00
Live
  • 22:16 | Libano: la crisi, dagli anni '70 ad oggi
  • 20:52 | Conte: 'Vogliamo la finale, ma va meritata'
  • 20:23 | Leclerc salva ancora la Ferrari a Silverstone
  • 18:00 | Buon compleanno Melanie Griffith
  • 17:36 | SBK 2020: Rea ha vinto anche SupepoleRace e Gara 2 al Portimao
  • 17:09 | L'ultimo continente rimasto immune al virus
  • 17:01 | Il calendario delle final eight di Champions ed Europa League
  • 16:45 | MotoGP 2020: Brad Binder su KTM ha vinto il GP di Brno
  • 16:35 | La Catalogna ha approvato una mozione contro la monarchia
  • 16:03 | Dybala a Sarri dopo esonero: 'Grazie di tutto mister'
  • 16:02 | Insigne a Callejon: 'Un onore giocare con te'
  • 15:53 | Nel decreto agosto tre idee per il futuro del paese
  • 15:30 | Coronavirus: il punto sulla pandemia
  • 15:15 | Quando rivedremo Meghan Markle
  • 15:00 | È scomparsa a 100 anni Franca Valeri
  • 12:48 | Buon compleanno Dustin Hoffman
  • 12:43 | Frittura di coniglio
  • 12:37 | Polpettone con uova sode
  • 10:07 | Decreto agosto per il rilancio dell'economia
  • 10:00 | Cittadinanza digitale, con Ernesto Belisario
La donazione anonima per non sfrattare un bambino disabile - Credit: PeopleImages / iStock
SOLIDARIETÀ 31 luglio 2020

La donazione anonima per non sfrattare un bambino disabile

di Gianluca Cedolin

A Piazzola sul Brenta, vicino a Padova, il bel gesto di un benefattore

Da Piazzola sul Brenta, un piccolo comune del padovano, arriva una bella storia di solidarietà: un benefattore anonimo ha deciso di versare 152mila euro per ricomprare all'asta la casa (pignorata due anni prima) della famiglia di Leonardo, un ragazzo di 14 anni affetto da sindrome di Dravet.

Una forma di epilessia rara, che costringe il ragazzino alla carrozzina e al bisogno di assistenza h24. La casa era stata attrezzata apposta per far fronte ai problemi di Leonardo, con il divano letto e il bagno per disabili al piano terra, perché lui non può salire le scale.

 

La crisi dell'azienda di saldature del papà Mauro Taverna, iniziata dieci anni fa, aveva portato a dei debiti, con conseguente richiesta di sfratto, arrivata nel 2018, come si legge sul Corriere della Sera, che ha raccontato la storia. Per impedire che la famiglia di Leonardo fosse sfrattata, la pro Loco di Piazzola sul brenta, un consigliere comunale (Bellot), uno regionale (Sandonà) e l'associazione per l'inclusione di persone disabili Creativamente abili hanno fondato un comitato spontaneo. Questo organizzava serate benefiche e altri eventi per raccogliere fondi da donare alla famiglia.

 

Il comitato era partito molto bene ma, complice il Covid-19, aveva raccolto “solo” 80mila euro: ne servivano altri 152mila entro il 3 settembre. E questi sono arrivati da una persona, o da una società, che ha scelto di rimanere anonima. E di regalare a Leonardo e alla mamma Martina la possibilità di continuare a vivere in quella casa fatta su misura per il 14enne. Proprio la mamma, dopo il lieto fine, ha detto di voler concedere in comodato d'uso il capannone dell'ex azienda del marito e le terre ancora in loro possesso per ospitare iniziative per i bambini disabili. Un'altra bella storia di solidarietà.

Leggi tutto su News