TimGate
header.weather.state

Oggi 18 agosto 2022 - Aggiornato alle 11:04

 /    /    /  super green pass quando serve italia
L’entrata in vigore del Super Green pass

- Credit: DUILIO PIAGGESI / Fotogramma

COVID-1906 dicembre 2021

L’entrata in vigore del Super Green pass

di Gianluca Cedolin

Da oggi, 6 dicembre. Quando e dove serve il certificato rafforzato

Da oggi, lunedì 6 dicembre 2021, in Italia entra in vigore il cosiddetto Super Green pass, o Green pass rafforzato, che si affianca a quello normale diventando obbligatorio per determinate attività.

 

La differenza tra i due Green pass

Il Super Green pass, valido per il momento fino al 15 gennaio, si ottiene solamente attraverso la vaccinazione o la guarigione dal coronavirus, mentre il Green pass normale, quello usato da tutti fino a oggi, può essere attivato per 48 ore anche con un tampone negativo. Chi ha già il Green pass da vaccinato o guarito, non deve richiederne uno nuovo, varrà automaticamente quello vecchio come Super Green pass. La decisione di introdurlo è stata presa dal governo per limitare l’aumento dei casi e soprattutto la pressione sugli ospedali, dove i non vaccinati hanno molte più possibilità di finire rispetto ai vaccinati, una volta contratto il virus.

 

Quando serve il Super Green pass

Da oggi solamente vaccinati e guariti, quindi le persone in possesso del Green pass rafforzato, potranno accedere a spettacoli (cinema e teatri), frequentare eventi sportivi, sedersi nei bar e nei ristoranti al chiuso e andare alle feste, in discoteca e alle cerimonie pubbliche.

 

Quando basta il Green pass base

Basterà invece il Green pass semplice, quindi anche quello ottenuto con un tampone negativo, per partecipare a cerimonie civili e religiose, come matrimoni e battesimi, ma anche per accedere ai luoghi di lavoro, alle mense aziendali e ai ristoranti degli alberghi. Da oggi, inoltre, il Green pass base è obbligatorio non solo per i viaggi a lunga percorrenza, ma anche per accedere al trasporto ferroviario regionale, al trasporto pubblico locale, agli alberghi e agli spogliatoi per l’attività sportiva all’aperto.