Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 26 ottobre 2020 - Aggiornato alle 20:15
Live
  • 20:15 | TIM Super WiFi: fibra sicura e WiFi certificato
  • 19:18 | Juventus vs Barcellona pure sul mercato: piace Gravenberch
  • 19:14 | Le novità dell’app per dispositivi mobili di Youtube
  • 18:56 | “Per un pugno di dollari” diventa una serie tv
  • 18:53 | MotoGP 2020, le pagelle del GP del Teruel ad Aragon
  • 18:22 | Donnarumma: 'Sto bene, chi lotta contro il virus non molli'
  • 18:19 | Su WhatsApp ora si possono silenziare le chat “per sempre”
  • 18:15 | Ryan Reynolds vota per la prima volta negli USA
  • 17:55 | Grande Fratello Vip, tre nuovi ingressi nella Casa
  • 17:45 | Pesto alla genovese
  • 17:30 | Covid-19, Italia: diminuiscono i contagi (ma anche i test)
  • 16:22 | Bonucci, escluse lesioni ma la Champions è a rischio
  • 16:15 | Stati Uniti, come si elegge il presidente
  • 15:01 | Gasperini: 'L'Atalanta non è in difficoltà'
  • 14:41 | L’Atalanta si prepara a sfidare l’Ajax
  • 13:26 | Raffaello: trama e ordito. Gli arazzi di Palazzo Ducale a Mantova
  • 13:24 | A Total War Saga: Troy in uscita il 5 novembre
  • 13:23 | Can Yaman e Demet Özdemir di nuovo insieme
  • 13:12 | “I sogni di un’estate” è il nuovo singolo di Didio, l’intervista
  • 13:03 | Perché il Cile ha cancellato la Costituzione di Pinochet
Sui treni resta il distanziamento di un metro Milano, sanificazione di un vagone prima che salgano i passeggeri - Credit: Maurizio Maule / Fotogramma
ITALIA 1 agosto 2020

Sui treni resta il distanziamento di un metro

di Roberto Pianta

Alta velocità: stop alla deroga che avrebbe permesso la piena capienza

 

Per qualche ora è circolata la notizia che sui treni italiani ad alta velocità non ci sarebbe stato più il distanziamento di un metro fra un passeggero e l'altro, e che tutti i posti, dunque, sarebbero stati occupati, seguendo la deroga del Decreto governativo del 14 luglio (se ne parla anche sul sito del ministero dei trasporti).

 

Non avremmo dunque più visto i sedili lasciati obbligatoriamente vuoti. 

 

La cosa ha destato polemiche (e seminato il panico fra i viaggiatori in partenza alle stazioni). 

 

Per fortuna il ministero della salute, con un'ordinanza del ministro Speranza, ha chiarito che le misure di sicurezza, invece continueranno a esserci.  Quindi: sarà garantita la distanza fra un passeggero e l'altro.

 

Restano ovviamente anche le altre misure (come l'uso della mascherina per chiunque sia a bordo e l'obbligo di non viaggiare se positivi al Covid o se si hanno altri sintomi riconducibili alla malattia, come la febbre oltre i 37,5 gradi).

 

Speranza ha chiarito che "è giusto che sui treni restino in vigore le regole di sicurezza applicate finora.

Non possiamo permetterci di abbassare il livello di attenzione e cautela. Per questo ho firmato un’ordinanza che ribadisce che in tutti i luoghi chiusi aperti al pubblico, compresi i mezzi di trasporto, è e resta obbligatorio sia il distanziamento di almeno un metro che l’obbligo delle mascherine."

 

"Questi sono i due principi essenziali che, assieme al lavaggio frequente delle mani, dobbiamo conservare nella fase di convivenza con il virus." 

 

Il ministero dei trasporti ha confermato: "A distanza di 16 giorni (dal decreto, ndr), dopo un confronto con il ministro Speranza e valutata la curva dei contagi, si è concordata una decisione  prudente sulle capienze dei treni ad alta velocità per non correre inutili rischi." 

Leggi tutto su News