TimGate
header.weather.state

Oggi 12 agosto 2022 - Aggiornato alle 18:39

 /    /    /  Una doppia retrospettiva su Giovanni Gastel a Milano
Una doppia retrospettiva su Giovanni Gastel a Milano

Milano, l’omaggio al fotografo Giovanni Gastel alla Triennale- Credit: Maurizio Maule / Fotogramma

ARTE06 dicembre 2021

Una doppia retrospettiva su Giovanni Gastel a Milano

di Maria Verderio

Uno splendido omaggio alla delicatezza dell’arte del fotografo milanese scomparso nel marzo 2021

Alla Triennale di Milano sono visitabili le mostre fotografiche The people I like, in collaborazione con il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, e I gioielli della fantasia, in collaborazione con il Museo di Fotografia Contemporanea, inaugurate il primo dicembre e aperte fino al 13 marzo 2022.

La doppia retrospettiva

Si tratta di una doppia retrospettiva dedicata al fotografo milanese scomparso nel marzo 2021. Il presidente della Triennale Stefano Boeri ha dichiarato: “Un sofisticato ritrattista del mondo. Non solo visi, ma corpi, mode, gioielli, tessuti, ambienti. Con un sorriso, faceva sembrare facile il gesto infallibile e preciso di un grande fotografo”.

200 ritratti

Esposti si trovano ben 200 ritratti di personaggi legati al mondo dello spettacolo, della cultura, della moda e della musica. Giovanni Gastel ha raccontato la storia contemporanea attraverso i ritratti di personaggi grandiosi come, ad esempio, Barack Obama, Ettore Sottsass, Roberto Bolle e Bebe Vio.

Il volto e l’anima

In ogni volto ritratto traspaiono le emozioni, la complessità di una storia unica e la psicologia dei personaggi. I ritratti sono riproposti in grande formato in bianco e nero. La seconda esposizione, invece, espone 20 immagini di gioielli a colori.