TimGate
header.weather.state

Oggi 12 agosto 2022 - Aggiornato alle 02:00

 /    /    /  Covid, gli Usa sono pronti a vaccinare anche i bambini
Covid, gli Usa sono pronti a vaccinare anche i bambini

- Credit: Pixabay

LOTTA ALLA PANDEMIA27 ottobre 2021

Covid, gli Usa sono pronti a vaccinare anche i bambini

di Tina Carlyle

Un comitato dell'Fda ha stabilito che i vantaggi del siero sono superiori ai rischi

Negli Stati Uniti, un panel di esperti consulenti della Food and Drug Administration ha approvato definitivamente la somministrazione del vaccino Pfizer ai bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni, ai quali verrà però utilizzato un terzo della dose usata per gli adulti.

 

Il via libera è arrivato con sette voti a favore ed uno contrario.

 

Il comitato ha stabilito che i vantaggi del vaccino sono superiori ai rischi, a maggior ragione dopo che i contagi nei bambini non vaccinati sono aumentati a causa della variante Delta del coronavirus, che è più facilmente trasmissibile. Negli Stati Uniti, in particolare, sono morti quasi 100 bambini durante la pandemia, quasi due milioni si sono contagiati e 8.300 sono stati ricoverati in ospedale.

 

Secondo i dati attualmente disponibili, il vaccino sviluppato da Pfizer/Biontech è efficace al 90,7% nei bambini sotto gli 11 anni. Gli effetti collaterali tendono ad essere lievi e simili a quelli osservati nei giovani; a dosi più elevate, invece i ricercatori hanno osservato più effetti collaterali nei bambini più piccoli, tra cui febbre, mal di testa e affaticamento, sebbene nessun sintomo grave.

 

Dopo il sì del panel di esperti, il via libera dell'intera Fda alla somministrazione del siero ai più piccoli dovrebbe arrivare il prossimo 1 novembre. Dopodiché, saranno i Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie a confermare l'autorizzazione.