Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
    • Ricette
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 17 giugno 2021 - Aggiornato alle 18:09
Live
  • 14:06 | Defibrillatore cardiaco per Eriksen: ritorno in campo lontano
  • 21:35 | È partita la sperimentazione del nuovo servizio satellitare di TIM
  • 18:09 | Frasi stato Whatsapp: idee per frasi belle da mettere
  • 17:30 | Draghi ha firmato il decreto sul Green Pass
  • 16:41 | Cosa prevede il Decreto Legge Riaperture
  • 15:28 | Hamilton analizza i problemi della Mercedes
  • 15:16 | La politica internazionale dopo l'incontro tra Biden e Putin
  • 15:10 | Francia, mascherine non più obbligatorie quando si sta all’aperto
  • 14:47 | Rafa Nadal non giocherà né Wimbledon né le Olimpiadi
  • 14:47 | Lisa Kudrow oggi, che fine ha fatto la protagonista di Friends
  • 14:42 | Chi è Ryan Prevedel, una delle star di Tik Tok
  • 14:34 | Podcast e green: 5 podcast italiani che parlano di sostenibilità
  • 14:31 | Russia, Navalny è tornato alla colonia penale di Pokrov
  • 14:23 | Quali sono le città italiane in cui si respira meglio?
  • 14:17 | Il principe Harry è un padre perfetto
  • 14:15 | Età gatti: come calcolarla e come calcolarla in anni umani
  • 14:10 | Musica matrimonio: i generi più amati
  • 14:04 | Registe donne più famose al mondo
  • 13:03 | “Dune” in anteprima mondiale alla Mostra di Venezia
  • 13:00 | La storia di Zaky, studente a Bologna, incarcerato in Egitto
A che punto sono le vaccinazioni Covid-19 in Italia Bergamo, il centro vaccinale allestito nel polo fieristico di Chiuduno, febbraio 2021 - Credit: Massimo Alberico / Fotogramma
i numeri 1 marzo 2021

A che punto sono le vaccinazioni Covid-19 in Italia

di Roberto Pianta

I vaccinati, le dosi inutilizzate, le regioni più lente e più veloci nel vaccinare

 

Secondo i dati forniti dal governo, le persone che sono state vaccinate contro il Covid, in Italia, cioè che hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino, al 28 febbraio 2020 sono 1,4 milioni

 

I vaccini somministrati, in totale, sono 4,2 milioni.

In questo numero rientrano dunque sia ogni prima che ogni seconda dose somministrata.  

 

 

La categoria che ha ricevuto il maggior numero di dosi, per ora, è quella degli operatori sanitari e sociosanitari: 2,3 milioni di iniezioni. Si tratta di medici, infermieri, psicoterapeuti, assistenti sociali.

La seconda categoria ad aver ricevuto la maggior quota di vaccini è quella del "personale non sanitario". Persone che lavorano negli ospedali e in generale nella sanità ma non sono né medici né infermieri: 725mila dosi.

Gli over 80 che hanno avuto almeno una dose per il momento sono 579mila

La popolazione totale dei residenti in Italia è di poco inferiore a 60 milioni di persone. 

 

Quanti vaccini sono stati distribuiti per ora

Finora, sono stati distribuiti 5,8 milioni di vaccini, da usare sul territorio.

 

La maggior parte di questi vaccini sono quelli prodotti da Pfizer-Biontech: 4,5 milioni. 

 

Seguono il vaccino AstraZeneca (1 milione di vaccini distribuiti) e Moderna (244mila)

 

Le regioni che vaccinano più rapidamente

La regione più rapida nella somministrazione dei vaccini - ossia quella che, in percentuale, ha già somministrato la maggior parte delle dosi che le sono state consegnate - è la Valle d'Aosta, che ha già usato il 91% delle 13mila dosi attualmente a sua disposizione. 

 

Al secondo posto, l'Alto Adige (cioè la provincia Bolzano): 88%.

 

Al terzo, la Toscana (81%).

 

Le regioni che vaccinano più lentamente

La regione più lenta nella somministrazione dei vaccini, invece, è stata la Calabria. che ha usato solo il 57% delle dosi che le sono state già consegnate.

Seguono Sardegna (60% delle dosi per ora utilizzate), Umbria (61%) e Liguria (62%). 

 

Quante sono le strutture dove si vaccina

I punti di somministrazione del vaccino in Italia sono, per adesso, 1477. 

 

La regione in cui sono state allestite più strutture dedicate alle vaccinazioni anti-Covid è la Puglia (258), seguita dalla Sicilia (139).

 

 

Fonte dei dati: Report Vaccini Covid 19 della Presidenza del consiglio dei ministri e del Ministero della salute, 28 febbraio 2021.

 

I più visti

Leggi tutto su News