• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 25 gennaio 2022 - Aggiornato alle 20:00
News
  • 18:16 | Tennis, Malagò: Berrettini orgoglio azzurro, Goggia ci proverà
  • 18:11 | Udinese, ricorso respinto: resta il ko con l'Atalanta
  • 18:07 | Crisi ucraina, torna la “politica di potenza”
  • 16:43 | Feste a Downing Street, indaga la polizia: bufera su Johnson
  • 15:31 | Australian Open, Berrettini sfiderà Nadal in semifinale
  • 15:02 | Drammatico sbarco a Lampedusa
  • 13:18 | Juventus-Vlahovic accordo in chiusura. Per Sky a 75 milioni
  • 13:15 | Vlahovic verso la Juventus, striscioni di insulti a Firenze
  • 11:26 | Con Vlahovic alla Juve, la Fiorentina si butta su Cabral del Basilea
  • 11:22 | L’Inter ci prova per Gosens
  • 10:53 | In arrivo una modifica della quarantena alle elementari
  • 10:42 | La classifica delle città più care d'Italia
  • 10:29 | Il Milan ha preso il giovane attaccante Marko Lazetic
  • 10:07 | I 35 convocati per lo stage azzurro
  • 10:00 | Fascia d'età 5-11 anni: come vanno le vaccinazioni
  • 09:52 | Per la prima volta in 3 mesi sono calati i positivi totali
  • 09:38 | Omicron, potremmo aver raggiunto il plateau della curva
  • 09:15 | Tragedia fuori dallo stadio in Coppa d’Africa
  • 08:55 | La Fiorentina apre alla cessione di Vlahovic: c’è la Juve
  • 08:45 | Coppa d'Africa, Comore con 3 portieri positivi, difensore in porta
La Valle d’Aosta è la prima regione a tornare in zona arancione - Credit: Massimo Viegi / Fotogramma
COVID-19 15 gennaio 2022

La Valle d’Aosta è la prima regione a tornare in zona arancione

di Gianluca Cedolin

Ha superato (di molto) i parametri dell'occupazione di posti letto negli ospedali


Da lunedì 17 gennaio la Valle d’Aosta diventa la prima regione a passare in zona arancione dall’introduzione dei parametri che tengono conto anche dei posti letto occupati negli ospedali.

Per il passaggio in zona arancione, infatti, bisogna avere un’incidenza di casi settimanali superiori ai 150 ogni 100mila abitanti, e avere i reparti ordinari occupati al 30 per cento e quelli di terapia intensiva al 20: la Valle d’Aosta supera tutti e tre i parametri, e due in maniera ampia.

 

Le terapie intensive sono occupate al 21 per cento, le aree mediche addirittura al 54 per cento, mentre l’incidenza, nel periodo tra il 10 e il 13 gennaio, ha raggiunto quota 1867 casi ogni 100mila abitanti, per via della diffusione della contagiosissima variante Omicron.

 

In zona arancione, comunque, le regole in vigore per vaccinati e guariti restano simili a quelle della zona bianca e gialla: obbligo di mascherine ovunque e di Super green pass per accedere alla maggior parte dei luoghi.

Ma cambiano per i non vaccinati: per chi non ha il Super green pass, infatti, non sono consentiti gli spostamenti verso altri comuni, se non per motivi di salute o "comprovate esigenze".

 

I più visti

Leggi tutto su News