Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 06 dicembre 2021 - Aggiornato alle 15:16
News
  • 15:00 | Una doppia retrospettiva su Giovanni Gastel a Milano
  • 13:24 | Infortuni vista Champions, il Milan perde Leao, Inter stop Correa
  • 12:56 | Arrestato per bancarotta Massimo Ferrero, presidente Sampdoria
  • 12:32 | A Miami la mostra sull’arte visiva di Bob Dylan
  • 11:51 | Totti e l’amore per la Roma: “Siamo abituati a soffrire”
  • 11:15 | Caro energia, perché lo scenario potrebbe migliorare
  • 11:12 | Quando arriverà il via libera al vaccino per bimbi sotto i 5 anni
  • 10:58 | Omicron potrebbe sostituire Delta secondo l'Oms
  • 10:37 | Lavoro, perché l'inflazione può fermare la great resignation
  • 10:36 | Variante Omicron: in quali paesi è stata segnalata finora
  • 10:15 | Coppa Davis, i numeri del successo della Russia
  • 09:41 | Allegri: 'Tanti sbagli ma alla fine contano i risultati'
  • 09:10 | Che duello Hamilton-Verstappen, tutto rinviato ad Abu Dhabi
  • 09:09 | L’entrata in vigore del Super Green pass
  • 08:55 | La vittoria della Juve sul Genoa (2-0)
  • 08:45 | Il ritorno alla vittoria della Lazio
  • 06:27 | Basket, Serie A: risultati, tabellini e classifica dopo la 10ª giornata
  • 00:16 | Basket, Serie A: Napoli non si ferma, Cremona stesa 91-88
  • 20:39 | Calcio, Sampdoria-Lazio 1-3: doppio Immobile. Roma agganciata
  • 20:29 | Basket, Serie A, Treviso soffre ma piega Reggio Emilia 86-76
7 cose da fare e da vedere a Vittorio Veneto - Credit: Credits: Geobia / Wikimedia, CC BY-SA 4.0 (nella foto: piazza Flaminio a Vittorio Veneto)
L’ITALIA DELLA FIBRA 4 ottobre 2021

7 cose da fare e da vedere a Vittorio Veneto

di Maria Verderio

In viaggio nei comuni con internet a banda ultralarga

 

Eccoci qua, ​​​​​siamo giunti alla nuova tappa del lungo viaggio di TIMGate alla scoperta dei comuni italiani raggiunti della banda ultralarga di TIM, con connessioni in fibra che possono persino arrivare alla velocità di 1 Gigabit al secondo. 

 

Oggi siamo in provincia di Treviso, a Vittorio Veneto, città nota soprattutto per la storica battaglia che qui si svolse durante la Prima guerra mondiale tra il 24 ottobre e il 4 novembre 1918, quando l’esercito italiano ottenne la resa dell’impero austroungarico e di conseguenza la fine del conflitto dopo tre anni di combattimenti.

La zona è ricca di corsi d’acqua, splendide colline e paesaggi bucolici.

Ma cosa fare e cosa vedere se si passa, o si abita, da queste parti? In questo articolo vi diamo i nostri 7 consigli.

 

 

1) Andare a spasso per i piccoli borghi

Vittorio Veneto è costituita da una cinquantina di borghi di montagna, collina e pianura. I più importanti sono Borgo Caloneghe, Borgo Maren, Borgo Sangusè, Borgo Olarigo, Borgo di Costa e Borgo Gallina. Ogni borgo è un mondo a sé, ricco di particolarità e di bellezza, circondato da una magnifica vegetazione, ideale per lunghe e rilassanti passeggiate.

 

2) Percorrere le vie della Città murata

Due borghi distinti formano la “Città murata”: si tratta di Ceneda e Serravalle, unificate nel 1866.

Ceneda era di origine romana, poi fu un ducato longobardo. 

Serravalle, fortificata dai barbari, divenne un feudo nel 1174. Fu allora che iniziarono le costruzioni delle mura, ancor oggi in parte conservate.

Borgate, fortificazioni, castelli, montagna e pianura sono gli elementi che compongono questo paesaggio tutto da esplorare.

 

3) Riscoprire la storia della battaglia

Il Museo della Battaglia ha sede in un bel palazzo cinquecentesco, di fianco alla cattedrale di Santa Maria Assunta.
Le sale del museo sono disposte su tre piani, ognuno dei quali riguarda un tema della Grande Guerra.

Al primi livello, un immersivo percorso espositivo porta il pubblico a scoprire come si viveva nelle trincee.
Il secondo livello è invece dedicato all’occupazione austriaca del Nord-Est italiano fra novembre del 1917, dopo il disastro di Caporetto, e l’ottobre del 1918: la premessa che portò alla battaglia finale di Vittorio Veneto.
Al terzo piano, infine, l’allestimento originale narra la storia delle giornate della battaglia e del suo mito.
Ah, già che siete qui, non mancate le spettacolari decorazioni dipinte da Giovanni De Min nel 1844, nell’Aula Civica Cenedese.

 

4) Ammirare l’arte nella Galleria Vittorio Emanuele II

Questa straordinaria galleria ha sede in Villa Croze, elegante edificio degli inizi del Novecento. All’interno, una collezione variegata ripercorre i periodi artistici dal Medioevo a oggi con sculture, dipinti, disegni oggetti, arredi.

 

5) Visitare le più belle chiese del territorio 

Sono moltissime le belle chiese sparse sul territorio di Vittorio Veneto, e molte contengono piccoli tesori d'arte da non perdere. La più importante è senza dubbio la cattedrale, Santa Maria Assunta, ma si possono ammirare anche il Duomo di Santa Maria Nova, bellissimo edificio settecentesco; la Pieve di Sant'Andrea di Bigonzo, in stile romanico; la chiesa di Santa Maria del Meschio, del XVI secolo. 

 

6) Immaginare la bellezza dei colori della seta

Nella piccola frazione di San Giacomo di Veglia, in una filanda dismessa, c’è il Museo del Baco da Seta.  All’interno si trovano gli attrezzi di un antico mestiere, in grado di far immaginare la bellezza dei colori di uno dei tessuti più preziosi e cangianti di sempre.

 

7) Andare per musei 

Come si sarà già capito, Vittorio Veneto è ricca di interessantissimi musei: oltre a quelli già nominati, si distinguono il Museo di Scienze Naturali "Antonio De Nardi", quello di Geologia e quello del Cenedese.

Il Museo di Scienze Naturali, in Largo Seminario, raccoglie esemplari di tutto il patrimonio naturalistico locale.
A Nove, poco distante da Vittorio Veneto, c’è il Museo di Geologia, con cristalli, minerali e fossili che illustrano l’incredibile storia geologica delle Dolomiti.

Il Museo del Cenedese è dedicato alle memorie archeologiche del territorio compreso tra Piave e Livenza, dalla Val Belluna al mare. Conserva cimeli storici, archeologici e artistici del Neolitico, dell’Età del Bronzo, del Ferro (Celti e Paleoveneti), di età Romana e Longobarda.
Ospita anche una notevole raccolta di opere d’arte realizzate tra Quattrocento e Novecento.

 

Internet a Vittorio Veneto

Ad aprile 2021 TIM ha avviato a Vittorio Veneto un piano di cablaggio che porta la fibra ottica fino alle abitazioni per rendere disponibili collegamenti ultraveloci fino a 1 gigabit al secondo.

Gli interventi coinvolgono anche l’area di Carpesica e collegano circa 10mila unità.

Per la posa della fibra ottica si utilizzano le infrastrutture già esistenti o si adottano tecniche innovative a basso impatto ambientale.


Grazie a questo piano, Vittorio Veneto viene dotata di una rete in fibra ottica ancora più performante di quella che già prima a disposizione dei cittadini  con collegamenti fino a 200 megabit per 12mila unità immobiliari, pari al 95% delle linee del comune.

 

 

I più visti

Leggi tutto su News