Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie Clicca Qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

menu
Oggi 27 maggio 2020 - Aggiornato alle 13:18
Live
  • 15:00 | Ezio Greggio al mare
  • 13:01 | Borussia Dormund in ansia per l'infortunio di Haaland
  • 12:52 | Come scegliere la tua prossima mascherina
  • 12:45 | Benedetta Rossi e i problemi di salute del cane
  • 12:24 | Ravioli cinesi
  • 12:20 | Senato boccia emendamento per la ripresa. La Ligue1 è conclusa
  • 12:19 | Charlotte al limone
  • 12:06 | Mario Balotelli è tornato ad allenarsi
  • 11:59 | “Labyrinth”, il film cult del 1986 avrà un sequel
  • 11:52 | Kulusevski: “Ho scelto la Juve per imparare”
  • 11:15 | Sondaggi, Italia viva all'1,5%
  • 11:10 | La riapertura di Berlino dal prossimo 15 giugno
  • 11:08 | La Lombardia rischia di non riaprire subito i confini
  • 11:07 | Il Roland Garros è salvo (e ci sarà il pubblico)
  • 11:00 | Economia: perché puntare su una ripresa green, parola di medico
  • 10:45 | Chi era Jimmy Cobb, leggendario batterista jazz morto a 91 anni
  • 10:33 | I 7 punti di Conte per la ripartenza
  • 10:30 | "Polizia, c'è un uomo africano che mi spaventa"
  • 09:45 | Gabriella Greison e la fisica, a TIM Operazione Risorgimento Digitale
  • 09:00 | Chi sono i Rebel Rootz, l’intervista al gruppo trentino
Apple ha lanciato iOS 13.5: le novità dedicate al coronavirus iPhone SE - Credit: TIM
TECNOLOGIA 22 maggio 2020

Apple ha lanciato iOS 13.5: le novità dedicate al coronavirus

di Federico Bandirali

Semplificato lo sblocco con mascherina e supporto per il tracciamento

A partire da mercoledì 20 maggio, anche per attivare il sistema di tracciamento realizzato insieme a Google e che verrà utilizzato dalle app di 22 Paesi, inclusa l’italiana Immuni, Apple ha iniziato a rilasciare l’aggiornamento del sistema operativo per i propri device, ovvero iOS 13.5.

Le principali novità, non certo casualmente, sono frutto della drammatica pandemia da coronavirus SARS-CoV-2: diverse modifiche al sistema di riconoscimento facciale Face ID in modo da semplificare lo sblocco dell’iPhone anche indossando una mascherina e, come detto, le API di supporto per la piattaforma di contact tracing che permetterà il “dialogo” con device Android.

 

- LEGGI ANCHE - Google e Apple: pronto il sistema tracciamento, Immuni “si avvicina”

 

Fino ad ora, utilizzare una maschera impediva sostanzialmente di sfruttare il Face ID, con la password da inserire solo dopo aver per almeno un paio di secondi a sbloccare lo schermo. Ora, invece, qualora si debba sbloccare lo schermo mentre si indossa una mascherina, indipendentemente dal tipo, con uno “scroll” dal basso verso l’alto sul display comparirà immediatamente, nella parte inferiore, uno spazio dove inserire il codice di sblocco.

 

Per quanto concerne le API dedicate al sistema di contact tracing, l’aggiornamento è necessario se si vogliono utilizzare - e in Italia non è obbligatorio ma caldamente consigliato – le relative app, anche se la piattaforma rimarrà sostanzialmente “immobile” fino al download di una di queste applicazioni.

 

In futuro, e non si tratta di tempi biblici, Apple e Google hanno già chiarito di avere intenzione di inserire il sistema elaborato direttamente all’interno dei rispettivi sistemi operativi, con notifiche di contatti potenzialmente a rischio contagio che arriveranno senza bisogno di installare altro.

 

L’ultima novità, infine, è dedicata alle videochiamate di gruppo con FaceTime, rendendo possibile disattivare la funzione che cambia la finestra del partecipante in base ai turni di parola, ma la strada da fare per provare a “sfidare” Zoom e le altre app di videochat è lunga e tortuosa, e Cupertino sembra aver deciso di non puntarci con convinzione al contrario di Big-G.

Leggi tutto su News