TimGate
header.weather.state

Oggi 13 agosto 2022 - Aggiornato alle 05:00

 /    /    /  Apple nel 2022 produrrà 220 milioni di iPhone
Apple nel 2022 produrrà 220 milioni di iPhone

L'iPhone 13 verde lanciato a marzo del 2022- Credit: Apple

HARDWARE27 maggio 2022

Apple nel 2022 produrrà 220 milioni di iPhone

di Samuele Ghidini

Secondo indiscrezioni anche dei fornitori, Cupertino immetterà sul mercato lo stesso numero di “melafonini” del 2021

Apple, da tradizione, non rende noti numeri e previsioni sulle vendite. Tuttavia, una serie di indiscrezioni provenienti da più fonti, tra le quali molti fornitori di Cupertino, la società guidata da Tim Cook arriverà a fine 2022 producendo 220 milioni di iPhone. Cifra pressoché identica a quella del 2021. La notizia, a ben vedere, non è esattamente positiva, anzi. Gli analisti avevano ipotizzato un aumento fino alla produzione di 240 milioni di device, valutando anche la longevità e la quantità di iPhone 13 (nei vari modelli e colori, tra i quali il verde lanciato a marzo) già venduti e ancora da vendere prima della presentazione della serie 14.

 

- LEGGI ANCHE - Apple, gli iPhone 13 disponibili anche in verde dal 18 marzo 2022

- E ANCHE - Apple non toglierà la crittografia end to end da iMessage

 

La motivazione, però, è nota da tempo, con la crisi dei chip e dei semiconduttori ad incidere pesantemente almeno fino al 2023. Alla quale, tuttavia, si sono aggiunti nuovi lockdown in Cina nell’ormai folle strategia di “eliminare” il patogeno Sars-Cov-2  nonostante le varianti lo abbiano reso moto più contagioso rispetto alla “versione originale, in un contesto globale ancora più complesso per via del conflitto in Ucraina.

 

Le difficoltà nella produzione più “importanti” potrebbero interessare i modelli IPhone 14 Max, con un possibile ritardo di diverse settimane nell’avvio della produzione. Se così fosse, dopo la presentazione e il lancio dei nuovi “melafonini” il modello Max sarà difficile da trovare.

 

Questo perché, salvo cambiamenti di contesto e di scelte da parte di Apple, la produzione degli iPhone 14‌ Max non sarà massiccia prima di inizio settembre, ovvero un paio di settimane prima della consueta presentazione settembrina nel tradizionale keynote.

 

La notizia, ad ogni modo, non intacca l’ottimismo degli analisti, con molti di loro a ritenere che le suddette stime siano basse rispetto alla realtà. Che, evidentemente, non sarà chiara senza pazientare qualche settimana per capire meglio le reali intenzioni della società di Cupertino.