Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 14 maggio 2021 - Aggiornato alle 14:00
Live
  • 14:33 | Chi è Riccardo Foresi, l’intervista all’artista marchigiano
  • 14:16 | Che fine ha fatto Bill Goodson, coreografo ad Amici
  • 13:59 | I migliori condizionatori a basso consumo: quali scegliere
  • 13:54 | Come evitare di sprecare il cibo
  • 13:47 | 5 posti dove fare il brunch all'aperto a Milano
  • 13:41 | Film che fanno piangere adolescenziali
  • 13:31 | 10 idee per fare amicizia con i vicini di casa
  • 13:19 | La Juventus si gioca tutto contro l’Inter
  • 12:54 | Ok a 4.300 tifosi per la finale di Coppa Italia
  • 12:44 | Le nuove uscite della settimana su TIMMUSIC
  • 12:26 | “Urban Inspirations”, lo show tv di Frankie hi-nrg mc
  • 12:10 | Per la Giornata delle Api su TIMGAMES i clienti TIM giocano gratis a Bee Simulator
  • 11:15 | Brownie al caramello salato, nessuno potrà resistere
  • 11:04 | La mamma di Cristiano Ronaldo e il sogno Sporting
  • 11:00 | Le migliori poltrone relax da giardino
  • 10:38 | Mourinho pronto ad accogliere Buffon alla Roma
  • 10:33 | I colori delle regioni dal 17 maggio
  • 10:00 | Il museo dedicato a Bob Dylan aprirà nel 2022
  • 09:23 | Negli Usa via le mascherine per i vaccinati
  • 09:20 | Israele-Gaza, ora si temono incursioni via terra
Apple ha istituito un fondo da 200 milioni dedicato alle foreste - Credit: Comunicato stampa Apple
TECNOLOGIA E AMBIENTE 17 aprile 2021

Apple ha istituito un fondo da 200 milioni dedicato alle foreste

di Federico Bandirali

Col Restore Fund per tutelarle e creane di nuove, parte dei progetti a per contrastare il cambiamento climatico

Apple, che ha fissato come primo e impegnativo obiettivo per anticipare quanto previsto dagli Accordi di Parigi per contrastare il cambiamento climatico e tutelare l’ambiente di diventare “carbon neutral” al pari di diverse big tech statunitensi, negli ultimi anni ha ideato e sviluppato diverse iniziative concrete nel merito investendo risorse e denari.

L’ultima presentata dalla Mela in ordine rigorosamente cronologico riguarda la realizzazione di un impianto fotovoltaico per l’accumulo energetico a Monterey (Usa) dal costo pari a 4,7 miliardi di dollari utilizzando batterie Tesla

 

- LEGGI ANCHE: Apple ora è il primo produttore di smartphone al mondo

- E ANCHE: Apple punta sul “Green”: userà fonti rinnovabili anche in Europa

 

Ora Cupertino annuncia un altro progetto, destinato questa volta alle foreste e ribattezzato Restore Fund: un fondo da 200 milioni di dollari lanciato insieme a Conservation International e Goldman Sachs.

 

Come chiarito dalla Mela, per eliminare il 75% delle emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera entro il 2030 generati da tutta la filiera produttiva si procederà in autonomia, mentre le foreste entrano in gioco per “catturare” il restante 25% di CO2.

 

L’intenzione finale è “eliminare” un milione di tonnellate di anidride carbonica dall’atmosfera terrestre all’anno, ovvero una quantità vicina a quella immessa da 200.000 veicoli a motore di diverso tipo.

 

Cupertino ha inoltre evidenziato come l’assorbimento di CO2 da parte degli alberi nelle foreste fa parte della loro crescita naturale, aggiungendo che quelle tropicali hanno una capacità di “trattenere” le emissioni emesse dalla popolazione mondiale nell’ultimo trentennio grazie alla combustione di carbone e petrolio anche con la costante e tristemente attuale deforestazione.

 

L’iniziativa avrà come primo punto focale le foreste capaci di produrre legno “sostenibilmente” e contestualmente stimolare le biodiversità mediante apposite zone a fare da “cuscino” insieme a terreni inutilizzati.

 

Questo perché la materia prima ottenuta in questo modo sarà usata da Apple nel triennio 2022-2024 per il confezionamento dei propri prodotti.

I più visti

Leggi tutto su News