TimGate
header.weather.state

Oggi 29 settembre 2022 - Aggiornato alle 14:00

 /    /    /  Apple, i dipendenti torneranno in ufficio a settembre
Apple, i dipendenti torneranno in ufficio a settembre

- Credit: Tyler Franta / Unsplash

COVID-!916 agosto 2022

Apple, i dipendenti torneranno in ufficio a settembre

di Samuele Ghidini

Con formula ibrida che prevede 2 giorni di smart working, dopo le chiusure obbligate causa pandemia

Apple, con una nota ai dipendenti del CEO Tim Cook, ha comunicato il ritorno in ufficio dei propri dipendenti a inizio settembre, lasciando comunque spazio allo smart working nonostante l'evidente passo avanti verso la 'nuova normalità'. Dal 5 settembre, come comunicato dalla società, i dipendenti di Cupertino dovranno infatti tornare a lavorare in ufficio tre giorni alla settimana, mentre nei restanti due potranno farlo da remoto con una formula ibrida che fa della 'Mela Morsicata' la prima Big Tech a muoversi in questa direzione.

 

La decisione, tuttavia, è simile a quella sposata da molte altre aziende in prospettiva futura, e che attualmente si è trovata a fare i conti con le varie recrudescenze di contagi da Covid-19 per via delle innumerevoli varianti, impedendo qualsivoglia forma di sperimentazione della soluzione elaborata da Apple.

 

La mossa della società fondata da Steve Jobs, per il momento, interessa esclusivamente i dipendenti che risiedono nella contea californiana di Santa Clara, ovvero quella vicina alla sede di principale a Cupertino dell'azienda. Stando a quanto riportato da Bloomberg, inoltre, gli impiegati dovranno presenziare in ufficio nei giorni di martedì e giovedì, lasciando loro libertà di scelta rispetto al terzo giorno della settimana in cui lavorare in sede.

 

La mossa evidenzia una volta di più come Apple sia rimasta ferma sulla propria posizione, ovvero l'adozione del lavoro ibrido con mix tra smart working e presenza in ufficio. Una decisione differente rispetto alle altre grandi società tecnologiche, che per ora, stanno adottando il lavoro da remoto a tempo indeterminato per i rispettivi dipendenti.

 

Ad onor del vero, dall'inizio dell'estate 2022 alcuni dipendenti di Cupertino hanno già lavorato due giorni a settimana in ufficio. Tuttavia, il responsabile software dell'azienda, Craig Federighi, in precedenza ha anticipato come settembre avrebbe costituito il 'vero inizio' della nuova formula di lavoro ibrido, senza ulteriori passi indietro nel frattempo.

 

- LEGGI ANCHE - Usa, Apple ha ''rallentato'' ancora il ritorno in ufficio dei dipendenti

- E ANCHE -  Le ultime news sul coronavirus

 

Resta doveroso ricordare come Apple, già nel giugno 2021, aveva previsto la stessa modalità di lavoro ibrido, salvo scontrarsi con la nuova crescita dei contagi e fare retromarcia. Ora Cupertino ci prova nuovamente, ma evidentemente con il contesto pandemico lungi dall'essere superato - anche per via dell'emergere di nuove e più contagiose varianti del coronavirus Sars-Cov-2, la decisione resta passibile di nuove modifiche.