Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 14 maggio 2021 - Aggiornato alle 05:00
Live
  • 00:02 | Basket, playoff Serie A: Brindisi annienta Trieste 85-64 in gara 1
  • 00:01 | Basket, playoff Serie A: la Virtus stende Treviso 92-71 in gara 1
  • 20:41 | Basket, Serie A: Daye regala a Venezia gara 1, Sassari ko 92-91
  • 19:56 | Basket, Serie A: l'Olimpia Milano schianta Trento 88-62 in gara 1
  • 19:37 | Palù (Aifa): "Sì al richiamo Pfizer e Moderna a 42 giorni"
  • 19:36 | Giro d’Italia, sesta tappa e nuova Maglia Rosa
  • 19:08 | Israele-Gaza, venti di guerra
  • 18:17 | Un film sui primi giorni del coronavirus (negli USA)
  • 18:09 | “Knives Out 2”, si preannuncia un cast stellare
  • 18:00 | Covid, in Italia altri 201 morti
  • 17:58 | Il museo dedicato a Bob Dylan aprirà nel 2022
  • 17:37 | Due date live per Giordana Angi a fine 2021
  • 17:00 | Buon compleanno al principe Filippo di Svezia
  • 16:24 | J-Ax racconta l'esperienza con il Covid nel brano "Voglio la mamma"
  • 15:55 | Matteo Berrettini perde e saluta gli Internazionali d’Italia
  • 15:50 | Lorella Boccia ospita Alessandra Amoroso nel suo "Venus Club"
  • 15:13 | "N O R D", il disco d'esordio di ALFA spiegato canzone per canzone
  • 15:12 | Supplì al telefono senza carne, forse anche più buoni
  • 15:05 | Uovo in camicia: ricetta e guida per cucinarlo
  • 14:47 | Eurispes 2021, Fara: ragioniamo su 'ricostituzione' post-pandemia
Parler nuovamente disponibile sull'App Store di Apple Logo Parler - Credit: Pavlo Gonchar / SOPA Images / IPA / Fotogramma
SOCIAL NETWORK 21 aprile 2021

Parler nuovamente disponibile sull'App Store di Apple

di Federico Bandirali

Il social dei “fan di Trump” e dell’estrema destra Usa torna con diverse "novità" dopo 3 mesi: ecco perché

Dopo essere stato “escluso” a gennaio 2021 dagli store di Google e Apple ed essere finito offline causa cessazione del supporto dei servi di hosting offerti da Amazon, il social “dei fan di Donald Trump” Parler è pronto a tornare disponibile sull’App Store di Cupertino.

Ai tempi l’app social era finita nell’occhio del ciclone per l’attacco di Capitol Hill al Congresso Usa e alla stessa democrazia del 6 gennaio, e poi offline poiché soggetto attivo e volenteroso di spingere gli utenti verso l’incitamento all’odio e alla violenza.

 

Questo oltre ad accogliere contenuti quantomeno rivedibili (eufemismo) proprio in virtù dell’assenza di moderazione, motivo che aveva spinto i supporter del Tycoon e l’estrema destra statunitense a popolare la piattaforma migrando da social più "educati".

 

- LEGGI ANCHE: Il social dei fan di Trump “Parler” è offline: ecco perché

- E ANCHE: La crescita di Parler, social senza regole che piace ai fan Trump

 

Ora la Mela, con una missiva datata 14 aprile con destinatario lo stesso Congresso degli Stati Uniti e ripresa dalla CNN, ha comunicato ufficialmente come - dopo vari aggiornamenti e una revisione delle modalità di moderazione dei contenuti - gli sviluppatori dell’app di Parler abbiano ottenuto luce verde per rendere il social scaricabile dall’App Store dopo che a metà febbraio la versione web era tornata online.

 

“Apple anticipa che l’applicazione aggiornata di Parler sarà resa disponibile immediatamente dopo che la stessa verrà rilasciata”, recita parte del documento in questione, con il social che nei mesi di “purgatorio” ha messo in pratica tutto il possibile per avere una “nuova verginità”.

 

Dalla sostituzione dell’amministratore delegato, al soddisfacimento dei requisiti per tornare online e in versione app, a questo punto anche sul Play Store di Google in tempi non troppo lunghi. Questo nonostante una nomea che nei mesi ha demolito l’immagine di Parler e lo ha reso un "rifugio" per estremisti di destra e suprematisti bianchi.

I più visti

Leggi tutto su News