TimGate
header.weather.state

Oggi 25 settembre 2022 - Aggiornato alle 12:00

 /    /    /  Apple ha deciso di non decidere sulla riapertura degli uffici Usa
Apple ha deciso di non decidere sulla riapertura degli uffici Usa

- Credit: Tyler Franta / Unsplash

TECNOLOGIA16 dicembre 2021

Apple ha deciso di non decidere sulla riapertura degli uffici Usa

di Simone Colombo

La data del rientro diventa "indefinita", mentre i dipendenti riceveranno un bonus per lavorare da remoto

Apple ha ufficialmente rinviato a data da destinarsi la decisione su quando i dipendenti dell’azienda di Cupertino negli Usa dovranno tornare in ufficio a ranghi completi, come evidenziato da una lettera del capo della “Mela morsicata" Tim Cook in una lettera inviata al personale mercoledì 15 dicembre 2021. La missiva, le cui copie sono entrate in possesso dei media statunitensi, afferma infatti che la data di ritorno negli uffici dell’azienda per molti dipendenti è “ancora da stabilire”, incoraggiando i lavoratori statunitensi a farsi vaccinare (o, eventualmente, iniettare la terza dose) contro la Covid-19.

 

“I nostri uffici rimangono aperti e molti dei nostri colleghi vi si recano regolarmente, compresi i nostri team nella Grande Cina e altrove”, ha scritto Cook. “Mentre non vediamo l’ora che altri nostri team si riuniscano di nuovo, continueremo a prendere decisioni in base alle condizioni locali (relative alla pandemia) e saremo sicuri di informare almeno quattro settimane prima di avviare il ritorno”..

La notizia, invero, era trapelata ufficiosamente da fonti ben informate sul sito Bloomberg, ma il numero uno di Cupertino oltre a darne l’ufficialità ha aggiunto una postilla: Apple darà a tutti i dipendenti in smart working un bonus di mille dollari.

 

- LEGGI ANCHE - I dipendenti Apple torneranno in ufficio dal 1° febbraio 2022

- E ANCHE - Le ultime news sul coronavirus, in Italia e nel mondo

 

“Questi fondi hanno lo scopo di aiutarti con il tuo spazio di lavoro domestico e possono essere utilizzati come meglio credi”, ha scritto Cook. Il portavoce di Apple Nick Leahy ha confermato l’introduzione del bonus e la sua destinazione a tutti i dipendenti, compresi quelli che lavorano negli Store fisici nelle vendite al dettaglio.

 

Un messaggio interno per i dipendenti Apple ha chiarito poi che i 1.000 dollari saranno aggiunti al pagamento dei prossimi stipendi, e secondo le normative vigenti nella Silicon Valley verranno tassati oltre ad essere soggetti a ritenute.

 

“Tieni presente che quando tornerai in ufficio, porterai indietro la tua attrezzatura di proprietà di Apple, quindi dovresti considerare cosa vorrai per il tuo spazio di lavoro domestico”, si legge infine nel messaggio. Il posticipo a data indefinita del ritorno negli uffici arriva mentre i contagi da Covid-19 negli Usa aumentano, con la variante Omicron che inizia a fare danni anche Oltreoceano aumentando esponenzialmente il numero di nuovi positivi.

.

Cook si è detto “grato” ai lavoratori nella missiva per la loro flessibilità e resilienza, usando il tu per affermare: “Continui a dimostrare quanto possiamo realizzare quando affrontiamo le nostre sfide con audacia, creatività e, soprattutto, insieme”.