Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 06 dicembre 2021 - Aggiornato alle 15:03
News
  • 15:00 | Una doppia retrospettiva su Giovanni Gastel a Milano
  • 13:24 | Infortuni vista Champions, il Milan perde Leao, Inter stop Correa
  • 12:56 | Arrestato per bancarotta Massimo Ferrero, presidente Sampdoria
  • 12:32 | A Miami la mostra sull’arte visiva di Bob Dylan
  • 11:51 | Totti e l’amore per la Roma: “Siamo abituati a soffrire”
  • 11:15 | Caro energia, perché lo scenario potrebbe migliorare
  • 11:12 | Quando arriverà il via libera al vaccino per bimbi sotto i 5 anni
  • 10:58 | Omicron potrebbe sostituire Delta secondo l'Oms
  • 10:37 | Lavoro, perché l'inflazione può fermare la great resignation
  • 10:36 | Variante Omicron: in quali paesi è stata segnalata finora
  • 10:15 | Coppa Davis, i numeri del successo della Russia
  • 09:41 | Allegri: 'Tanti sbagli ma alla fine contano i risultati'
  • 09:10 | Che duello Hamilton-Verstappen, tutto rinviato ad Abu Dhabi
  • 09:09 | L’entrata in vigore del Super Green pass
  • 08:55 | La vittoria della Juve sul Genoa (2-0)
  • 08:45 | Il ritorno alla vittoria della Lazio
  • 06:27 | Basket, Serie A: risultati, tabellini e classifica dopo la 10ª giornata
  • 00:16 | Basket, Serie A: Napoli non si ferma, Cremona stesa 91-88
  • 20:39 | Calcio, Sampdoria-Lazio 1-3: doppio Immobile. Roma agganciata
  • 20:29 | Basket, Serie A, Treviso soffre ma piega Reggio Emilia 86-76
Il browser Brave ora ha un proprio motore di ricerca Il browser "della privacy" Brave - Credit: Sito ufficiale Brave
INTERNET 20 ottobre 2021

Il browser Brave ora ha un proprio motore di ricerca

di Federico Bandirali

Per impostazione predefinita, prendendo il posto di Google qualora l’utente non voglia tornare indietro

Brave, il browser incentrato sulla privacy che blocca gli annunci e i cookie traccianti di terze parti per impostazione predefinita, sta passando all’utilizzo del proprio motore di ricerca per impostazione predefinita, come annunciato dalla società .

La modifica verrà applicata per i nuovi utenti e influenzerà il motore di ricerca utilizzato tramite la barra degli indirizzi del browser. Brave Search sostituirà Google negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Canada, Qwant in Francia e DuckDuckGo in Germania, mentre altri Paesi dovranno attendere qualche mese per ottenere la novità.

.

Per il “giovane” motore di ricerca di Brave, lanciato in beta pubblica all’inizio di quest'anno si tratta di un passaggio significativo, poiché la maggior parte delle persone prende semplicemente ciò che gli viene offerto senza andare a caccia di soluzioni alternative.

 

"Come sappiamo per esperienza in molti browser, l’impostazione predefinita è fondamentale per l’adozione successiva, e Brave Search ha raggiunto la qualità e la massa critica necessarie per diventare la nostra opzione di ricerca predefinita ed offrire ai nostri utenti un’esperienza online senza doversi curare della privacy ”, ha dichiarato in una nota il co-fondatore e CEO di Brave, Brendan Eich, aggiungendo come al momento il motore di ricerca "proprietario" gestisca già quasi 80 milioni di query (ricerche, ndr) al mese”.

 

Sebbene il passaggio aumenterà l’importanza di Brave Search tra gli utenti di Brave, la quota di mercato del browser è così piccola che non viene nemmeno conteggiata rispetto a rivali decisamente più affermati quali Chrome, Safari, Edge e Opera. Tuttavia, considerando solo settembre 2021, Brave afferma che il suo browser all’epoca avesse quasi 40 milioni di utenti attivi mensili.

 

Oltre a rafforzare l'importanza del motore di ricerca di Brave, la mossa è un segno della fiducia nel nuovo servizio incentrato sulla privacy. Brave Search è noto per essere costruito sull’indice indipendente del web di Brave, mentre molti concorrenti si affidano a un mix di risultati di indici più grandi come Bing di Microsoft.

 

Oltre al cambiamento nel motore di ricerca predefinito, Brave sta anche lanciando un nuovo sistema di attivazione per consentire agli utenti di contribuire con i propri dati e contribuire a migliorare i risultati delle ricerche.

 

Brave Search è attualmente gratuito e non mostra alcuna pubblicità, ma la società afferma che prevede di pubblicare annunci nella sua versione gratuita in futuro, oltre a lanciare un servizio premium senza advertising. Idee precise, chiare, e tradotte infatti. Anche se per arrivare al successo di competitor come Chrome serve qualcosa in più.

I più visti

Leggi tutto su News