Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 02 dicembre 2021 - Aggiornato alle 19:00
News
  • 17:48 | Economia, la ripresa forte dell'Italia
  • 17:30 | La classifica delle città più vivibili
  • 17:11 | Kjaer, coinvolti i legamenti: necessario l'intervento
  • 16:48 | Lesione al legamento per Kjaer
  • 16:05 | Calcio: due giornate a Spalletti, salta Atalanta ed Empoli
  • 15:45 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 13:17 | Vaccini, per Pfizer dovremo fare richiami per diversi anni
  • 13:15 | Ecumenismo alla Casa Bianca di Joe Biden, si celebra Hanukkah
  • 13:07 | Le otto nuove sale di Palazzo Maffei a Verona
  • 12:54 | Basket, Milano ufficializza Bentil: “Opportunità unica, la sfrutterò”
  • 12:34 | Cosa ha detto l'Onu sul lockdown a Natale
  • 12:20 | Fantacalcio Serie A TIM, i consigli per la sedicesima giornata
  • 09:55 | Il primo caso di variante Omicron negli Stati Uniti
  • 09:44 | Quattro squadre per uno Scudetto
  • 09:27 | Dallapiccola (Bambino Gesù) e il vaccino ai bambini: “Sicuro ed efficace”
  • 09:11 | L’ok dell’Aifa al vaccino per la fascia 5-11 anni
  • 09:02 | Il pareggio tra Sassuolo e Napoli (2-2)
  • 08:50 | La bella vittoria del Milan a Genoa (0-3)
  • 08:25 | L’Inter avvicina ancora la vetta
  • 07:00 | I vaccini per gli under 12, l'inflazione e le altre notizie sulle prime pagine
VIDEO Come localizzare uno smartphone
VIDEO PER CONOSCERE

Come localizzare uno smartphone

di Alexandro Dipalo

In che modo è possibile ritrovare uno smartphone utilizzando applicazioni e altri dispositivi? Scopriamolo insieme

Una paura estremamente comune è quella di smarrire il proprio smartphone.

È più che normale: sui nostri dispositivi si trova di tutto, da numeri di amici e parenti a informazioni personali e dati di applicazioni e siti internet.

Oggi vi spiegheremo in che modo è possibile ritrovare uno smartphone utilizzando applicazioni e altri dispositivi, iniziamo!

Per i dispositivi Apple

Partiamo con i dispositivi Apple. Esiste un servizio gratuito fornito da Apple chiamato Trova il mio iPhone e vi permetterà di rintracciare il vostro dispositivo Apple, sia questo un iPhone, un iPad o un Mac.

 

Attenzione però, per far sì che questo servizio possa funzionare è necessario che il dispositivo sia acceso e collegato a Internet, che sia tramite un router o una connessione personale.

 

Oltre a questo è necessario che l’iPhone o comunque il dispositivo sia rintracciabile. Ne avevo già parlato in un altro video, ma facciamo un  ripasso: per attivare la localizzazione del vostro dispositivo Apple dovrete aprire le impostazioni e selezionare Privacy.

Troverete una voce chiamata Localizzazione, voi dovrete verificare che la levetta sia su On. Adesso dovrete attivare il servizio Trova il mio iPhone e farlo è molto  semplice.

 

Dopo aver aperto le Impostazioni cliccate su iCloud e subito dopo Trova il mio iPhone. Qui dovrete posizionare la levetta su On e il  servizio verrà reso attivo.

 

In base alla vostra versione del sistema iOS potreste dover cliccare sul vostro nome prima di avere accesso alla sezione iCloud dopo aver aperto le impostazioni, ma il resto del processo è uguale.

Invia ultima posizione

Un’altra funzione utile che potreste attivare si trova sotto quella levetta ed è chiamata Invia ultima posizione. Non è obbligatoria ma se attivata vi permetterà di conoscere l’ultima posizione registrata del vostro dispositivo prima che questo venisse spento.

 

Potrebbe essere utile nel caso in cui la  vostra batteria fosse messa male o, alla peggio, se l’iPhone fosse stato raccolto da qualcuno e portato via.

 

Arrivati a questo punto è il momento di mettervi al computer e trovare il vostro smartphone, vediamo come fare!

Come trovare il vostro smartphone con "Trova il mio iphone"

Per prima cosa dovrete collegarvi al sito Internet di iCloud e accedere con il vostro ID Apple. Vi dovrebbe apparire davanti un’icona o una voce chiamata Trova il mio iPhone e cliccandola comparirà una mappa con la posizione del dispositivo. Se possedete più dispositivi Apple è possibile che quello che avete smarrito non appaia immediatamente a schermo.

Per fare i modo che lo faccia dovrete cliccare la voce Tutti i dispositivi e poi selezionare il nome di quello che vi interessa. 

Emetti suono

A questo punto potrete dare dei comandi al vostro dispositivo. La prima opzione è Emetti suono, e il nome è abbastanza esplicativo: serve a far suonare il dispositivo in modo da attirare l’attenzione di qualcuno o eventualmente la vostra se siete in zona. 

Modalità smarrito

La seconda opzione è Modalità smarrito, che bloccherà il telefono e  mostrerà messaggi e informazioni sullo schermo in modo da permettere a  chiunque lo ritrovasse di mettersi in contatto con voi. 

Inizializza l’iPhone

L’ultima spiaggia, nel caso in cui per qualsiasi motivo non fosse possibile recuperare il dispositivo è Inizializza l’iPhone. Questo resetterà lo smartphone in modo da eliminare tutti i dati al suo interno. Questo ovviamente include foto, video,contatti, qualsiasi dato personale salvato in memoria e collegato a siti visitati tramite il dispositivo.

 

Come ho detto è l’opzione di emergenza, da utilizzare nel caso in cui fosse chiaro che quello smartphone non tornerà più nelle vostre mani: utilizzandola impedirete che qualche malintenzionato possa utilizzarlo per sfruttare i vostri dati personali

 

Tutte le opzioni di Trova il mio iPhone sono disponibili anche tramite un app chiamata allo stesso modo scaricabile su iPhone e iPad, in modo da  poterle utilizzare nel caso in cui sul momento aveste con voi un altro dispositivo Apple o un amico che ne possiede uno e che vi possa aiutare. 

Dopo aver parlato di Apple passiamo ai dispositivi Android!

Localizzare lo smartphone con i dispositivi Android

Come nel caso di Apple, la prima cosa che dovremo fare è attivare la localizzazione sul nostro dispositivo. Come al solito Android non è  esattamente consistente quando si tratta delle sue impostazioni, quindi potrebbe essere necessario smanettare un po per trovare le varie autorizzazioni.

 

In generale la cosa più comune è che si trovi tutto nelle Impostazioni. Da qui dovrete cliccare sulle Impostazioni di Google e a questo punto si apre  un mondo.

Trova dispositivo

È possibile che semplicemente dopo aver cliccato ci sia tra le opzioni possibili quella chiamata Trova dispositivo. Cliccandola potrete impostare su On la localizzazione e da lì decidere che cosa utilizzare per la ricerca: se un app sul dispositivo o Google stessa.

 

In entrambi i casi accadrà la stessa cosa che era successa con Apple, ossia si aprirà una mappa con la posizione del vostro smartphone e avrete a  disposizione le stesse 3 opzioni di prima seppur con nomi diversi.

 

Attenzione perché il reset del dispositivo potrebbe non essere disponibile dall’App, questo per via delle autorizzazioni necessarie.

 

Potrete attivare quelle autorizzazioni oppure fare la ricerca da Google, cosa che dovrebbe rendere il reset possibile dato che non si tratta più di un app del dispositivo ma di qualcosa di esterno.

Non chiedetemi le specifiche perché giuro non ne ho idea, però funziona  quindi non mi lamento!

Localizza questo dispositivo da remoto e Consenti blocco e cancellazione da remoto

Ad ogni modo, su altri dispositivi potrebbe non essere così semplice,  infatti dopo aver aperto le impostazioni di Google potreste dover cliccare  sulla voce Sicurezza. A questo punto troverete alcune voci con rispettive levette accanto che potrete impostare su On e Off.

Quelle che vi  interessano in questo caso sono due: Localizza questo dispositivo da remoto e Consenti blocco e cancellazione da remoto.

Attivando queste  funzioni attiverete le rispettive opzioni quando cercherete il vostro dispositivo. 

 

In altri casi ancora tutte queste opzioni potrebbero essere disponiibli direttamente aprendo le impostazioni base ed entrando in qualche sottocategoria come Sicurezza oppure Localizzazione, insomma in base  alla situazione potreste dover fare qualche saltello da una sezione all’altra  delle vostre opzioni.

Trovare il dispositivo utilizzando un computer

Se volete trovare il dispositivo utilizzando un computer o comunque un  browser Internet, potete ovviamente accedere al sito di ricerca da Google.  Basta cercare sul motore di ricerca Trova telefono o Trova il mio dispositivo e, se l’account Google del dispositivo smarrito sarà lo stesso a  cui siete collegati su quel browser, il primo risultato che troverete sarà una mappa con la posizione dello smrtphone.

 

Avrete anche accesso alle opzioni di cui abbiamo già parlato, quindi lo  squillo, il blocco e il reset.

Eventualmente potete anche cercare su Google Gestione Dispositivi Android e, dopo aver effettuato l’accesso con lo stesso account Google dello smartphone, potrete usare quel sito per la localizzazione.

 

Da Alex è tutto, noi ci vediamo al prossimo video di Per Conoscere, ciao!

I più visti

Leggi tutto su News