• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 28 gennaio 2022 - Aggiornato alle 03:00
News
  • 21:05 | Ufficiale, Gosens all'Inter, prestito con obbligo di riscatto
  • 21:01 | Iran ai Mondiali, quattordicesima squadra per Qatar 2022
  • 20:45 | Cabral a Firenze, è cominciata l'era post Vlahovic
  • 20:38 | Vlahovic alla Juve è fatta, manca solo l'annuncio
  • 19:17 | SBK 2022, Rea e Lowes davanti a tutti nei test di Jerez
  • 18:55 | Shoah, la sopravvissuta Auerbacher commuove il Parlamento tedesco
  • 18:30 | Il Louvre e Sotheby’s indagano insieme la provenienza di alcune opere
  • 17:45 | Covid, i dati del 27 gennaio: tasso di positività al 15%
  • 17:43 | De Laurentiis: 'Il governo capisca che i tifosi sono elettori'
  • 17:42 | De Siervo: 'Riapertura stadi? Dipende dalle condizioni generali'
  • 17:37 | La Nato, la Russia e il rischio di una nuova guerra in Europa
  • 16:35 | Cosa sappiamo sulla pillola anti-Covid di Pfizer autorizzata dall'Ema
  • 15:54 | La crisi della depressione fra gli adolescenti
  • 15:27 | Quirinale, nuova fumata nera: 433 astenuti, 166 per Mattarella
  • 14:30 | A Londra una delle più grandi mostre di Raffaello
  • 14:05 | Giorno della Memoria: contro l'indifferenza
  • 13:56 | Juventus, per il rifondazione si pensa anche a Jorginho e Koulibaly
  • 13:47 | Ash Barty, dopo 42 anni c'è un’australiana in finale agli Aus Open
  • 13:38 | Il discorso di Mattarella per il Giorno della Memoria
  • 12:57 | Il 2021 è stato l'anno più antisemita del decennio
Coronavirus: in Cina arriva il riconoscimento facciale con mascherina - Credit: Askanews
TECNOLOGIA E CONTROLLO SOCIALE 5 marzo 2020

Coronavirus: in Cina arriva il riconoscimento facciale con mascherina

di Federico Bandirali

Sfruttando l’intelligenza artificiale, permette di ricostruire volti in 3D a partire da frammenti

La Cina è riuscita a sviluppare un sistema di riconoscimento facciale anche nel pieno del coronavirus, in grado di identificare le persone anche se indossano le mascherine.

La nuova soluzione – creata dalla società specializzata in apparecchiature per il controllo aereo e in tecnologie aerospaziali Wisesoft con il contributo di ricercatori della Sichuan University – sfrutta un sistema di innovative telecamere che, appoggiandosi a un sistema di Intelligenza Artificiale, permettere di riconoscere il volto delle persone anche se ne resta scoperta solo una parte.

;

- LEGGI ANCHE - Gli ultimi aggiornamenti sul coronavirus

- E ANCHE - Le conseguenze economiche del coronavirus

;

;

Inoltre, il sistema permette di esaminare immagini a bassa risoluzione, poiché in grado di ricostruire il volto a partire da un frammento, ed è sostanzialmente infallibile. Wisesoft, infatti, ha dichiarato che il margine di errore è solo del 2%, spiegando come la tecnologia sia capace di rimodellare in 3D i volti delle persone.

;

L’occhio del Grande Fratello pensato da George Orwell in versione cinese, dunque, torna a osservare e sorvegliare la popolazione anche in piena emergenza da Covid-19, anche grazie a una ricerca di tre ingegneri dell’Ateneo cinese che, a fine febbraio, hanno pubblicato una ricerca dal titolo “A feature learning approach for face recognition with robustness to noisy label based on top-N prediction”, base per arrivare allo sviluppo del sofisticatissimo sistema.

;

Uno dei tre ricercatori, Lv Xuebin, dopo la pubblicazione ha avviato una collaborazione con la Wisesoft, chiarendo come il nuovo strumento consenta anche di misurare la temperatura corporea delle persone “identificate”, cercando dunque di far passare la nuova soluzione tecnologica come un “progetto” pensato per la tutela della salute pubblica.

;

Difficile crederci visti i precedenti in tema di sorveglianza di Pechino, che controlla social e altro per gestire il flusso di informazioni come meglio crede, identificando gli eventuali dissidenti e decidendo quali siano notizie da rendere pubbliche e quali no. Fatto sta che, per ora, oltre 140 strumenti di controllo sono stati installati in una struttura ospedaliera, con l’azienda cinese che punta a produrne almeno mille nei prossimi sessanta giorni.

;

- LEGGI ANCHE - Dal 31 dicembre i social cinesi censuravano il coronavirus

- E ANCHE - Cina: social usati per fermare le proteste sulla gestione del coronavirus

;

Quanti di questi finiranno effettivamente nelle mani del sistema sanitario, e quanti invece agli organi di “controllo” filogovernativi non è dato sapere, ma i termo-scanner non sono una novità, mentre la capacità di ricostruire i volti da frammenti è innovativa e adatta al sistema di sorveglianza cinese.

I più visti

Leggi tutto su News