Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 17 ottobre 2021 - Aggiornato alle 14:00
News
  • 18:28 | 7 cose da fare e da vedere ad Ascoli
  • 13:14 | Nel 2020 in Italia i poveri sono aumentati del 44%
  • 12:43 | L'appello del Papa alla liberalizzazione dei brevetti sui vaccini
  • 12:32 | Il Texas ha vietato gli sport femminili agli atleti transgender
  • 12:30 | Così la sostenibilità è entrata nelle nostre vite
  • 10:49 | Ricciardi: “Ci avviamo a una situazione di sicurezza”
  • 10:45 | Perché aumenta la fame nel mondo
  • 10:31 | La grave situazione epidemiologica in Russia
  • 09:42 | Nel 2022 la Formula 1 correrà 2 volte in Italia
  • 00:59 | L’amaro ritorno di Inzaghi all’Olimpico: Lazio-Inter 3-1
  • 00:27 | La vittoria in rimonta del Milan sul Verona (3-2)
  • 22:36 | Basket. Serie A: la Virtus “scopre” Mannion e batte Trieste 95-79
  • 22:03 | SBK 2021, Argentina: Razgatlioglu trionfa in Gara 1 su Rea e Rinaldi
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 20:37 | I ballottaggi delle elezioni comunali a Roma e in altri 64 comuni
  • 18:49 | Francia, tamponi a pagamento per incoraggiare le vaccinazioni
  • 18:15 | Il nuovo record di tamponi: oltre mezzo milione in 24 ore
  • 17:00 | Covid, i dati del 16 ottobre: tasso di positività allo 0,6%
  • 13:00 | Come funziona l'app che verifica i codici dei green pass
  • 12:02 | Il discorso di Mattarella per la Giornata Mondiale dell'Alimentazione
Gaming online, cos’è e le piattaforme di streaming più popolari - Credit: Florian Olivo / Unsplash
TECNOLOGIA 17 febbraio 2021

Gaming online, cos’è e le piattaforme di streaming più popolari

di Federico Bandirali

Tutto quello che c’è da sapere sul futuro dei videogame, mobile e sempre più social

Quando si sente parlare di gaming online, solitamente si resta sul vago senza capire bene che cosa sia davvero.

Il gaming online rappresenta la possibilità di giocare ai videogames in cloud. Come? Con le tradizionali console, ma anche con Pc, app per smartphone e una connessione Internet abbastanza veloce.

 

Il tutto senza sfruttare le risorse del dispositivo utilizzato, al quale va solo collegato un controller per giocare - spesso gratis o mediante abbonamenti diversificati per prezzi, durata e proposte - ai migliori e innumerevoli titoli in streaming, che di fatto “girano” sui server delle varie piattaforme dedicate.

 

Il gaming online registra da tempo una crescita marcata, accentuata dalla pandemia che ha rarefatto le interazioni sociali nel mondo reale facendolo diventare contestualmente ludico e utile per instaurarne di nuove, con il fenomeno globale arrivato a coinvolgere miliardi di persone (si stima tre entro il 2023).

 

Piattaforme per il gaming online

Google Stadia

 

Google Stadia è il servizio gratuito di Google, ma il modello è incentrato sull’acquisto di singoli giochi e l’abbonamento Pro, che offre prestazioni migliori e rende disponibile una lista di titoli gratuiti di grande successo. Utilizzabile con quasi tutti i device, permette di giocare ai videogames acquistati su più dispositivi dalla stessa persona e ne mette a disposizione molti tra gli ultimi usciti e di successo.

 

Benefit non trascurabile, ha alle spalle un colosso vero e proprio come Google. Include giochi famosi e di livello: per giocare servono solo un apposito controller e un dispositivo compatibile, come ad esempio uno smartphone di ultima generazione.

 

Nvidia GeForce Now

Un brand storico nel mondo delle schede grafiche per Pc qual è Nvidia presenta un servizio che non si esaurisce in un abbonamento mensile. Per usare GeForce Now, infatti, bisogna comprare i giochi nelle versioni per Pc, potendo poi giocarci in streaming con tutti i device compatibili.

 

PlayStation Now

Il nome dice molto ma non tutto, visto che il servizio proposto da Sony permette di giocare da console e da Pc, a patto che il sistema operativo sia Windows. Non si tratta di una proposta di cloud gaming in senso stretto, perché consente anche di scaricare i giochi sulla console e giocare senza connessione Internet, ma propone titoli in esclusiva altrimenti non fruibili da computer.

 

Microsoft xCloud e Xbox Game Pass

Non poteva mancare Microsoft nelle piattaforme dedicate al gaming online, e infatti a fine 2020 il colosso di Redmond ha continuato a implementare xCloud, il suo servizio che punta a trasferire l’esperienza delle console Xbox su piattaforme Android con abbonamento mensile e offerta di giochi esclusivi o di altri editor.

 

Inscindibile il legame con Xbox Game Pass, che attualmente annovera una gran quantità di titoli e tante novità ogni mese per dispositivi Android e Pc, o riservate alle console.

 

Amazon Luna

La piattaforma di cloud gaming di Amazon è ancora in stadio embrionale, con la diversa connettività alla tv dovuta al brand, unica apparente differenza marcata con Google Stadia in fase di test. A cambiare è il prezzo base, con una sorta “progressività” che permette di giocare a una comunque discreta varietà di giochi famosi, salvo prevedere diversi settori a tema, in modo da modulare l’offerta specifica intercettando le preferenze dei vari gamer.

 

TIM Games

TIMGAMES è il servizio di TIM per giocare in streaming, riservato ai clienti TIM. Si può usare online da mobile (su rete 4G, 4,5G o 5G) o a casa, collegandosi in Wi-Fi a una rete fissa ultraveloce TIM. E chi gioca da mobile non consuma giga. I giochi nella libreria sono 180 e aumentano ogni mese e le ore di giochi sono illimitate.

 

Si può giocare sono smartphone e tablet (con sistema operativo Android 9 o superiore) o con la tv di casa (anche se non è Smart: basta collegarla al TIMVISION Box e farla così diventare un console da videogiochi).

 

L’app di TIMGAMES per smartphone e tablet è disponibile su Google Play e Huawei App Gallery. 

 

Registrando il proprio account da mobile, si possono associare a un abbonamento TIMGAMES fino a tre dispositivi. Quindi, se iniziate a giocare su smartphone, il giorno dopo potrete proseguire la stessa partita sulla tv o sul tablet.

>>> Prova subito TIMGAMES

 

Gaming influencer

Il gaming online, però, presenta molte più sfaccettature, come la componente di socializzazione: è possibile giocare con amici o in live streaming e sfidare altri gamers facendo così nuove conoscenze. Il che si aggiunge alla possibilità di seguire i gaming influencer mentre giocano ai videogame trasmettendo le loro partite in diretta, durante le quali parlano e interagiscono nelle chat della community sulla piattaforma scelta.

 

Il tutto grazie a sponsorizzazioni economicamente rilevanti firmate con brand e aziende per monetizzare il loro seguito, oltre al guadagno da pubblicità e donazioni spontanee.

 

La piattaforma di streaming più usata per questo scopo è Twitch. Le alternative sono Youtube Gaming e il nuovo Facebook Gaming.
YouTube (nella veste tradizionale) è un altro canale molto utilizzato dai game streamer.

 

Il gamer più influente a livello mondiale è PewDiePie – svedese classe 1989 il cui vero nome Felix Kjellberg – con decine di milioni di visualizzazioni per video postato o trasmesso in diretta.

 

I 5 gaming influencer italiani più importanti

1) Favij – A guidare la classifica dei gaming influencer italiani Favij, all’anagrafe Lorenzo Ostuni classe 1995. Diventato famoso su Youtube grazie a video su videogames marcatamente ironici e divertenti, è andato in TV diverse volte ed è un gamer “di professione”.

 

La ragione del suo successo risiede nelle spiccate doti comunicative, che gli consentono di avere oltre sei milioni di follower su YouTube ed essere entrato nel cast di alcune pellicole cinematografiche. Ovviamente dedicate al mondo del gaming, ma probabilmente non era necessario specificarlo.

 

2) Pow3r – Giorgio Calandrelli gioca per lavoro. “Maestro” nel giocare a Call of Duty, Overwatch e ai titoli eSports, è diventato rilevante in tutto il mondo grazie al “fenomeno” globale Fortnite, che gli ha fruttato un contratto con Frantic, un gruppo di gamer tra i più importanti in assoluto.

 

Vanta oltre un milione di follower su Youtube, che si avvicinano al milione e mezzo su Twitch. La seconda opzione ha maggior successo perché permette di sentire le sue chat e, ogni tanto, scoprire nuovi trucchi.

 

3) Lyon –  Nome d’arte di Ettore Canu, ha elaborato un modo di porsi e uno stile unici dando vita a lunghe saghe su YouTube quando gioca a Minecraft. Ha pubblicato diversi libri incentrati, manco a dirlo, sul mondo dei videogiochi e i gamers, elaborati con immagini legate indissolubilmente a racconti.

Gli iscritti al suo canale Youtube sono circa 4 milioni, le clip originali e divertenti, ma la cadenza e il parlare serrato le rendono quasi frenetiche.

 

4) Tumblrr – Attivo su Instagram con il nome di Blurs7 e su YouTube, Gianmarco Tocco deve le sue fortune a dirette quasi interminabili mandate in onda Twitch, dove per sua ammissione prova a “portare la missione CoD (quelle del gioco ‘Call of Duty’) in Italia”.

 

I follower di Tumblrr sono in costante e rapida crescita grazie ai coloriti commenti calcistici alternati a partite con diversi titoli, che includono anche The Last of US 2, Cuphead, Spiderman e Gods of War. Le cronache virtuali sono sempre più diffuse al punto da diventare un vero e proprio stile a sé stante, proprio di diversi creators di contenuti collegati al gaming.

 

5) IlMasseo – Veneto ma residente in Svizzera, nell’ambiente è l'influencer “non politicamente corretto” per via del suo linguaggio colorito che ha portato in diverse occasioni a sospensioni temporanee da Twitch. Ma, si sa, quando c’è di mezzo il calcio, la razionalità per molti diventa un aspetto secondario esattamente come quando si 'perde' una vita in un videogame, ed Edoardo Magro deve a questo il suo successo.

 

Non a caso è partito da gamer di Fifa e di un must come Call of Duty. Molto attivo sia su YouTube che su Twitch, solitamente va live nel primo pomeriggio. Ma la puntualità, come il galateo, non è esattamente il suo punto di forza  (eufemismo).

 

Gaming app

Infine, lasciando un attimo da parte i titoli per console e Pc, la panoramica su un mondo che presenta altre caratteristiche meno rilevanti si sposta sulle gaming app. Sono il probabile futuro del mondo dei videogame, orientato a spostarsi sempre più da console e Pc verso il mobile con gli smartphone di ultima generazione. Ecco le principali:

 

Genshin Impact

Android, iOS (gratuito - miHoYo), PC e PS4

 

Nominato sia da Google che da Apple miglior gioco del 2020, Genshin Impact è da inserire nel genere “avventure nel mondo”. È infatti possibile navigare ed esplorare una mappa ampia nel gioco, combattere per guadagnare punti e, ovviamente, sfidare gli amici dando vita a nuovi e divertenti duelli. E non solo: ha una sorta di mondo parallelo digitale a disposizione, e una grafica pulita e impeccabile.

 

Among Us

Android e IPhone (gratuito - Innersloth)

 

Nata nel 2018, da metà 2020 Among Us sta conoscendo una crescita senza precedenti grazie al passaparola di molti gaming influencer sui social e vanta quasi 3 milioni di giocatori al giorno da Pc e smartphone.

 

Si tratta di un gioco di sopravvivenza multiplayer che si sviluppa nello spazio, facendo diventare ogni giocatore astronauta o impostore. I primi devono beccare i secondi ed eliminarli, procedendo nel completare la missione sulla mappa, mentre la controparte deve fare l’opposto senza farsi però identificare.

 

Brawlhalla

Android, iOS, PC, console (gratuito - Ubisoft )

 

Picchiaduro nel vero senso del termine, Brawlhalla pone al giocatore l’unico obiettivo di lanciare letteralmente gli avversari contro cui si combatte di volta in volta fuori dal “round”, con un gameplay fluido che lo ha portato al successo in pochi mesi.

È possibile selezionare personaggi con mosse esclusive e la 'rosa' da cui sceglierli è in costante aggiornamento.

 

Mario Kart Tour

Android e iOS (gratuito - Nintendo)

 

Gioco della interminabile saga di Super Mario, nella serie dedicata all’automobilismo l’idraulico reso celebre da Nintendo deve schiacciare il pedale e spingere forte su diversi tracciati, presi sia dal mondo reale che dalla galassia dei 35 anni delle sue gesta, con rotazione dei curcuiti su cui correre ogni due settimane.

 

Semplice eppur completo e quasi eterno, ripropone gli elementi che hanno reso celebre e unica la serie, dando la possibilità di attingere ad una gamma di oggetti talmente potenti da ribaltare le sorti di un GP già segnato. In attesa del nuovo capitolo 3D World + Bowser’s Fury, che non riguarda le scorribande motoristiche di Super Mario ma altre sue epiche gesta.

 

eFootball PES 2021 Mobile

Android e iOS (gratuito - Konami)

 

Titolo anni 90’ che da allora si contende il primato dei giochi di calcio con Fifa (Ea Sports), è arrivato sul finire del 2020 all’ultima edizione: eFootball PES 2021. Nessuno stravolgimento, solo rose e opzioni aggiornate e, al solito, i comandi touch (gestuali o classici) a renderlo unico, insieme alle modalità di gioco disponibili con tante novità.

 

Come tutti i giochi di sport la versione mobile è leggermente diversa da quella per console e PC, ma oltre alla classica carriera dal livello obiettivamente facile, si può avere a che fare con diversi imprevisti e problemi calcistici mutuati dalla realtà. Sfrutta il rodatissimo multiplayer online che garantisce reattività al top, a cui si aggiunge una nuova grafica implementata ma non eccellente. 



 

I più visti

Leggi tutto su News