Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 12 luglio 2020 - Aggiornato alle 18:44
Live
  • 19:39 | Yoko Ono, musa di John Lennon, è malata
  • 19:25 | Disastro Ferrari in Austria, Leclerc colpisce Vettel
  • 18:44 | La playlist di TIMMUSIC per il tuo aperitivo in spiaggia
  • 18:36 | Conte: 'Paghiamo solo errori individuali'
  • 18:15 | Trovato il diario segreto di Michael Jackson
  • 18:00 | Paura per Ghali, il rapper è stato aggredito da una 22enne
  • 17:29 | Katy Perry contro Kanye West per la sua candidatura alle presidenziali Usa
  • 16:50 | Roger Federer palleggia sui tetti di Finale Ligure
  • 16:39 | Claudio Baglioni ha cantato a Roma per le vittime del coronavirus
  • 16:23 | Secondo Locatelli “non ne siamo ancora fuori”
  • 16:13 | Il Borussia Dortmund non venderà Sancho per meno di 130 milioni
  • 16:00 | Il nuovo record di Leo Messi
  • 15:42 | Ronaldo nel 2020 segna come nessuno
  • 15:32 | Gelato allo yogurt senza zucchero
  • 15:30 | Lady Diana e Grace Kelly: unite da un tragico destino
  • 15:29 | Covid-19, perché il governo vuole prolungare lo stato di emergenza
  • 15:26 | Torta albicocche e yogurt
  • 15:12 | Ma che cos’è la Troika?
  • 14:56 | Inter, per il centrocampo il nome nuovo è quello di Kanté
  • 14:46 | Cosa si sa (per ora) del nuovo Dpcm contro il contagio
Facebook avviserà gli utenti se stanno condividendo notizie vecchie - Credit: iStock
SOCIAL E DISINFORMAZIONE 26 giugno 2020

Facebook avviserà gli utenti se stanno condividendo notizie vecchie

di Federico Bandirali

La notifica scatterà per le news pubblicate da più di 90 giorni, spesso decontestualizzate e ingannevoli

 

La disinformazione non passa solo da fake news e bufale, ma anche dalla riproposizione di notizie vecchie decontestualizzate che possono, spesso, trarre in inganno gli utenti.

Per questo Facebook ha deciso di introdurre in tutto il mondo una nuova funzionalità che avvertirà gli utenti del social quando stanno per condividere e leggere un articolo “datato”, pubblicato oltre 90 giorni prima della condivisione. Menlo Park, che ha annunciato la novità con un post blog, ha reso noto come la nuova funzione sia stata pensata e progettata per aiutare le persone a contestualizzare le news prima di condividerle, con l’auspicio che la pubblicazione dei contenuti editoriali sul social diventi più “tempestiva” e, di conseguenza, “credibile”, sebbene per il momento anche dopo aver ricevuto la notifica in questione sarà comunque a discrezione dell’utente decidere se postarlo o meno.

 

- LEGGI ANCHE - Che cos'è Facebook News (e perché se ne parla tanto)

 

Il nuovo strumento, secondo Facebook, è stato sviluppato come “risposta” alle preoccupazioni rispetto al fatto che, come spesso accade, notizie vecchie possano essere condivise sulla piattaforma come se fossero recentissime.

 

Aggiungendo come esempio un articolo su un attacco terroristico perpetrato molti anni prima e poi condiviso come se fosse ben più recente, creando fraintendimenti tra ciò che è stato e quello che sta accadendo nell’attualità.

 

Un’esigenza anche per gli editori, scrive Facebook, visto che gli stessi “hanno espresso preoccupazione per le notizie più vecchie condivise sui social media come notizie attuali”, finendo per generare solo caos e portare fuori strada l’ignaro lettore.

 

Inoltre, a breve, Facebook ha deciso di mostrare appositi avvisi a tema che compariranno ogni qualvolta saranno condivise notizie relative al Covid-19 e alla pandemia, indicandone la fonte, che si aggiungerà al link che reindirizza verso il Centro informazioni sul coronavirus SARS-CoV-2, introdotto dal social a inizio pandemia per indirizzare i propri utenti verso informazioni autorevoli e di qualità.

 

- LEGGI ANCHE - Coronavirus, su Facebook informazioni specializzate

Leggi tutto su News