TimGate
header.weather.state

Oggi 12 agosto 2022 - Aggiornato alle 05:00

 /    /    /  Perchè Facebook abbandonerà progressivamente i servizi audio
Perché Facebook abbandonerà progressivamente i servizi audio

- Credit: William Iven / Unsplash

SOCIAL NETWORK20 aprile 2022

Perché Facebook abbandonerà progressivamente i servizi audio

di Samuele Ghidini

Meta ha ridefinito le proprie priorità, con metaverso e Reels centrali a discapito di podcast e chat room audio

Meta ha fissato le proprie priorità, ovvero il Metaverso che ha portato al cambio di nome della società di Menlo Park sul finire del 2021 per volontà del CEO e fondatore Mark Zuckerberg, e i video in formato breve noti come Reels. Stanti queste premesse, appare evidente come l’eventuale scomparsa di funzionalità dedicate all’audio e introdotte sulla scia della breve ascesa di Clubhouse  - poi finita quasi nel dimenticatoio – sia conseguenza naturale del ridimensionamento nel settore.

 

Nello specifico, ad essere interessati dal ridimensionamento saranno le chat room audio e i podcast, che secondo indiscrezioni provenienti dagli Usa verranno eliminati progressivamente anche per via di un coinvolgimento degli utenti inferiore alle attese.

 

- LEGGI ANCHE - Facebook Reels, i video brevi disponibili anche in Italia

- E ANCHE - Che cos'è il metaverso

 

Con l’ascesa di Clubhouse, per non restare indietro Meta si era focalizzata sui podcast, con tanto di predisposizione di un programma di formazione per i podcaster, utile ad attirarli verso l’ecosistema di piattaforme di Menlo Park ma mai messo in pratica.

 

Come comunicato a podcaster e creator,i la società di Mark Zuckerberg ora ha infatti intenzione di promuovere maggiormente eventi nel metaverso, oltre a concentrarsi sullo shopping online.