Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Per Conoscere
    • Ricette
    • Sport
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 20 giugno 2021 - Aggiornato alle 02:00
Live
  • 22:05 | Basket, ad Amburgo l’Italia stende anche la Repubblica Ceca 83-71
  • 21:05 | Ewan McGregor e il film sulla scalata dell’Everest
  • 20:38 | Matteo Berrettini è in finale sull’erba del Queen’s
  • 19:09 | Covid: quanti sono i morti, regione per regione
  • 19:03 | MotoGP 2021, Germania: Rossi 'vede nero' per la gara e il 2022
  • 19:02 | Chi vuole, potrà avere la seconda dose di AstraZeneca
  • 17:30 | In Italia 1.197 nuovi positivi su 250mila tamponi. 28 i morti
  • 17:24 | Covid, come ottenere il Green pass sull’app Immuni
  • 17:01 | Iran, il nuovo presidente è l'ultraconservatore Raisi
  • 15:59 | MotoGP 2021, Germania: Zarco centra la pole position al Sachsenring
  • 15:45 | La nuova fondazione di Kate Middleton
  • 15:27 | Il Museo Etnografico di Sassari diventa un atelier
  • 14:13 | Edoardo e Sophie di Wessex festeggiano 22 anni di matrimonio
  • 13:15 | Litosfera: com'è fatta la Terra
  • 12:15 | Filetto di salmone al forno con patate
  • 12:15 | Estate 2021: le soluzioni preferite dagli italiani
  • 12:07 | Ibrahimovic operato al ginocchio
  • 11:56 | Mancini pensa a un po’ di turnover per il Galles
  • 11:45 | Chi è Florin Vitan, tiktoker che sogna di fare l'attore
  • 11:45 | Tabella tempi di cottura sottovuoto bassa temperatura
Facebook, nel 2020 spesi 23 milioni per la sicurezza di Zuckerberg Mark Zuckerberg - Credit: CNP / IPA / Fotogramma
TECNOLOGIA 13 aprile 2021

Facebook, nel 2020 spesi 23 milioni per la sicurezza di Zuckerberg

di Redazione

Importo quasi raddoppiato rispetto al 2019 causa pandemia e presidenziali Usa, con altri 10 milioni “extra”

Mark Zuckerberg, co-fondatore e amministratore del social network più popolare e utilizzato al mondo, come tutti i “paperoni” del mondo così esposti mediaticamente deve spendere soldi e risorse per mantenere al sicuro la sua persona e, ovviamente, i familiari.  IL CEO di Facebook, però, nel 2020 ha un filo ecceduto sotto questo aspetto, con Menlo Park che a scucire ben 23 milioni di dollari per proteggere il “capo”, come si evince da un documento ufficiale pubblicato sul database della Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense.

 

- LEGGI ANCHE: Tutte le app di Zuckerberg

- E ANCHE: Facebook: nel terzo trimestre del 2020 aumentati utili e fatturato

 

Importo quasi raddoppiato rispetto ai 13,4 milioni spesi nel 2019, già aumentato in confronto ai 10, del 2018, ma che per il board direttivo della società è “giustificabile” anche a fronte dello stipendio simbolico di un dollaro che Zuck si è auto-attribuito (ovviamente non include la spartizione dei ricavi e altre voci del bilancio che finiscono con l’accrescere il suo patrimonio personale netto).

 

Un incremento che trova giustificazione innanzitutto nella pandemia, con il conseguente bisogno di modificare le pratiche consolidate introducendo modifiche onerose rispetto ai viaggi per lavoro e, in generale, gli spostamenti di Zuckerberg e della sua famiglia.

 

Altra voce importante, le presidenziali statunitensi vinte da Joe Biden che, ovviamente, hanno attirato sul social e sul suo “capo” l’attenzione di soggetti non proprio raccomandabili.

 

“Crediamo che il ruolo di Zuckerberg lo ponga in una posizione unica: è sinonimo di Facebook e, come risultato, i sentimenti negativi riguardanti la nostra società sono direttamente associati, e spesso trasferiti, a lui”, ha infatti spiegato Menlo Park.

 

Che ha poi menzionato altri 10 milioni di dollari, spesi sempre per la sicurezza di Zuck e indicati nel documento in questione alla voce “sicurezza personale”, giustificando il tutto con l’assenza di salario, bonus e altri redditi diretti, davanti alle minacce che riceve quotidianamente il numero uno della società.

I più visti

Leggi tutto su News