• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 16 gennaio 2022 - Aggiornato alle 23:00
News
  • 09:43 | 7 cose da fare e da vedere a Marsala
  • 21:57 | La Roma ha vinto grazie al nuovo acquisto Oliveira
  • 21:20 | La Sampdoria esonera D’Aversa e richiama Giampaolo
  • 20:35 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 20:02 | Roma-Cagliari 1-0, decide al debutto Sergio Oliveira
  • 19:13 | La vittoria del Verona sul Sassuolo (2-4)
  • 17:24 | Venezia-Empoli 1-1, a Zurkowski replica Okereke
  • 15:30 | Presidenti della repubblica: i più anziani e i più giovani
  • 14:46 | Sassuolo-Verona 2-4, tripletta di Barak
  • 14:08 | Sotheby’s New York presenta le aste di primavera
  • 12:56 | Il primo comizio di Donald Trump nel 2022
  • 12:35 | Mascherine Ffp2: ecco come usarle al meglio
  • 11:14 | Il Newcastle vuole Robin Gosens
  • 10:21 | Lo stop alle restrizioni per chi arriva dal sud dell’Africa
  • 10:11 | Il Genoa esonera Shevchenko, arriva Labbadia
  • 10:10 | La vittoria della Lazio a Salerno (0-3)
  • 10:05 | Dybala segna e non esulta, è gelo con la Juventus
  • 09:59 | La vittoria della Juventus sull’Udinese (2-0)
  • 09:41 | L'espulsione di Djokovic: addio Australian Open
  • 00:17 | Come si elegge un presidente della repubblica
Facebook ora lascia decidere chi può commentare i post pubblici Le opzioni per gli utenti utili a scegliere i "commentatori" - Credit: Facebook
SOCIAL NETWORK 1 aprile 2021

Facebook ora lascia decidere chi può commentare i post pubblici

di Federico Bandirali

Un nuovo strumento permette all'utente di controllare meglio i post nella sezione Notizie. Ecco come

Facebook ha annunciato il lancio su scala globale di un nuovo strumento sviluppato appositamente per la moderazione dei contenuti, con lo scopo di verificare in modo sempre più capillare ed efficace i post pubblicato nella feed Notizie.

In tutto ciò, però, la vera novità non riguarda la moderazione del social in sé, ma le opzioni a disposizioni degli utenti. Che, d’ora in poi, potranno scegliere chi può commentare i loro post pubblici utilizzando un menu che presenta tre possibilità: tutti, solo gli amici o solo le persone indicate con apposito tag.

 

“Modificando il pubblico che commenta, puoi controllare ulteriormente la conversazione nei post pubblici e limitare le interazioni potenzialmente indesiderate” spiega Menlo Park, e invero fatta la premessa non ci voleva un luminare per arrivarci.

 

Ad ogni modo, come confermato dalla piattaforma fondata e guidata da Mark Zuckerberg, la novità risponde alle necessità palesate in primo luogo da volti noti, personalità pubbliche, creatori e aziende, permettendo così di limitare preventivamente le possibili interazioni con il loro pubblico.

 

Nella nota, Facebook ha ritenuto opportuno ricordare altre recenti novità collegate alla sezione Notizie. Ovvero il tool “Preferiti”, che serve per visualizzare in principalmente post di amici e delle pagine seguite con maggior attenzione, e la barra per passare semplicemente da un feed dove “dettano legge i contenuti scelti dagli algoritmi a quello in cui compaiono in ordine cronologico e basta, lasciando ovviamente fare anche il passaggio inverso.

 

Arrivano anche le informazioni dettagliate da consultare per capire come mai vengono mostrati contenuti suggeriti che non sono stati postati da pagine o account seguiti precedentemente, in base alle interazioni e agli argomenti collegati oltreché al luogo geografico.

 

“Per aiutarti a scoprire contenuti nuovi e pertinenti, ti suggeriamo nella sezione Notizie i post provenienti ad esempio da Pagine e gruppi che ancora non segui, ma che secondo noi potrebbero interessarti. Questi suggerimenti sui post si basano principalmente su fattori come l’interazione con i post, gli argomenti correlati e il luogo”, ha infatti spiegato Menlo Park

 

Dicendo tanto e poco allo stesso tempo, con la limitazione dei commenti per i post pubblici che assomiglia stranamente a quella di Twitter lanciata nel 2020, benché accolta con favore da quanti intendono usare il social come un canale di comunicazione verso una platea ampia, senza ritrovarsi vittime di insulti e persecuzioni su Facebook solo per opinioni discordanti.

 

- LEGGI ANCHE: Ora Twitter lascia scegliere chi può rispondere ai propri tweet

- E ANCHE: Covid: perché Facebook ha rimosso 1,3 miliardi di account

 

A patto che la moderazione sia parimenti efficace sui contenuti che, invero, non dovrebbero nemmeno essere postati perché portatori di fake news, incitamento alla violenza e all’odio e tante altre amenità che chi conosce il mondo social ha ben presente.

Posto che una preselezione dei commentatori giova particolarmente alle aziende, spesso vittime di commenti negativi e costrette a farci sempre i conti seguendo il manuale base che include le regole inviolabili del marketing digitale.

I più visti

Leggi tutto su News