Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
    • Ricette
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 17 giugno 2021 - Aggiornato alle 18:09
Live
  • 14:06 | Defibrillatore cardiaco per Eriksen: ritorno in campo lontano
  • 21:35 | È partita la sperimentazione del nuovo servizio satellitare di TIM
  • 18:09 | Frasi stato Whatsapp: idee per frasi belle da mettere
  • 17:30 | Draghi ha firmato il decreto sul Green Pass
  • 16:41 | Cosa prevede il Decreto Legge Riaperture
  • 15:28 | Hamilton analizza i problemi della Mercedes
  • 15:16 | La politica internazionale dopo l'incontro tra Biden e Putin
  • 15:10 | Francia, mascherine non più obbligatorie quando si sta all’aperto
  • 14:47 | Rafa Nadal non giocherà né Wimbledon né le Olimpiadi
  • 14:47 | Lisa Kudrow oggi, che fine ha fatto la protagonista di Friends
  • 14:42 | Chi è Ryan Prevedel, una delle star di Tik Tok
  • 14:34 | Podcast e green: 5 podcast italiani che parlano di sostenibilità
  • 14:31 | Russia, Navalny è tornato alla colonia penale di Pokrov
  • 14:23 | Quali sono le città italiane in cui si respira meglio?
  • 14:17 | Il principe Harry è un padre perfetto
  • 14:15 | Età gatti: come calcolarla e come calcolarla in anni umani
  • 14:10 | Musica matrimonio: i generi più amati
  • 14:04 | Registe donne più famose al mondo
  • 13:03 | “Dune” in anteprima mondiale alla Mostra di Venezia
  • 13:00 | La storia di Zaky, studente a Bologna, incarcerato in Egitto
Google e Apple: bloccato un aggiornamento dell’app NHS Covid-19 - Credit: Markus Winkler / Unsplash
TECNOLOGIA 14 aprile 2021

Google e Apple: bloccato un aggiornamento dell’app NHS Covid-19

di Federico Bandirali

L’Immuni britannica avrebbe dovuto geolocalizzare gli utenti gallesi e inglesi. Ecco perché è vietato

Le app per il contact tracing, come noto, in Europa non hanno riscosso grandi adesioni in termini numerici risultando di conseguenza poco efficaci nel contenere la pandemia, ma non per questo sono state gettate nel cestino dell’immondizia e continuano a ricevere aggiornamenti e modifiche (Immuni, ad esempio, ora permette di inserire in autonomia il codice per segnalare la propria positività al sistema) per essere pronte a una sorta di "seconda vita", non necessariamene uguale a quella per cui erano state progettate.

Tuttavia quanto successo nel Regno Unito - Paese che grazie alle vaccinazioni di massa sembra stia uscendo definitivamente dalle restrizioni imposte dalla pandemia - e riferito dalla BBC rispetto all’app dedicata al tracciamento dei contatti a rischio NHS COVID-19 palesa qualche limite.

 

Un nuovo aggiornamento dell’app, infatti, è stato bloccato specificamente in Inghilterra e Galles disunendo il Regno su decisione di Google e Apple prima che potesse essere distribuito. Il problema è un potenziale rischio rispetto alla privacy, argomento che tra gli altri aveva costretto Downing Street a rifare da capo l’app per il tracciamento sfruttando proprio la piattaforma creata dai due colossi della tecnologia.

 

- LEGGI ANCHE: Contact tracing, dopo un mese di test il Regno Unito rifarà l’app

- E ANCHE - Android e iPhone: le regole per le app di contact tracing

 

Nel dettaglio, gli sviluppatori volevano lanciare una funzione con cui condividere l’elenco dei luoghi presso cui le persone si recano, attraverso la scansione di codici QR predisposti appositamente e mostrati davanti alle entrate di tutti gli edifici.

 

Soluzione utile per il tracciamento, senza dubbio, ma palesemente contrastante con le norme vigenti in materia nei 27 Paesi Ue – e questo non è un problema per l’esecutivo di BoJo visto il “perfezionamento” in extremis della Brexit dopo una lunga telenovela -, ma soprattutto dai contratti sottoscritti anche dal governo britannico, che vieta categoricamente la raccolta di dati inerenti la geolocalizzazione.

 

Stranamente, però, lo stesso sistema è attivo e usato in Scozia dallo scorso dicembre. Un altro indizio verso l'indipendenza del Paese guidato dalla premier Nicola Sturgeon a pandemia finita, e del futuro di un Regno (dis)Unito? Difficile, ma la televola Brexit nonostante gli accordi in extremis da perfezionare potrebbe tornare parte della "nuova normalità", almeno per un breve lasso di tempo. E sarebbe benvenuta, invero...

I più visti

Leggi tutto su News