TimGate
header.weather.state

Oggi 19 agosto 2022 - Aggiornato alle 22:00

 /    /    /  Google Docs, in arrivo i suggerimenti sullo stile
Google Docs, in arrivo anche i suggerimenti "stilistici"

- Credit: Google Workspace

APP02 aprile 2022

Google Docs, in arrivo anche i suggerimenti "stilistici"

di Federico Bandirali

Big-G intodurrà su Workspace consigli per migliorare la sintassi di testi e frasi. Ecco come

Google ha presentato diverse novità che arriveranno sui Documenti (Google Docs), superando i già utili suggerimenti grammaticali per sistemare refusi o errori di battitura, con dei consigli relativi allo stile per indicare possibili soluzioni che, sotto questo aspetto, possono rendere qualitativamente migliore tutto il testo digitato. Una novità con implicazioni quantomeno strane, visto che saranno algoritmi “istruiti” da esseri umani rispetto alla scrittura, ad assumere il ruolo opposto in modo da migliorare la qualità dei testi, con rischio di omologazione degli stessi e di eccessiva semplificazione. Superabile, qualora chi scrive abbia padronanza lessicale e grammaticale per bypassare i suggerimenti.

 

- LEGGI ANCHE - Google: ecco l’IA per scrivere commenti “corretti” nei Documenti

- E ANCHE - Google, con Docs si potranno scrivere email e inviarle da Gmail

 

Suggerimenti che, nei progetti di Google, compariranno con una porzione di testo sottolineata utilizzando il colore viola, segnalando nello specifico quanto segue:

- possibili sinonimi

- possibili discorsi diretti

- potenziali riduzioni della lunghezza della frase

- uso di linguaggio maggiormente inclusivo

- possibili parole inappropriate

 

A decidere se attivare o meno la funzione su Workspace sarà l’account dell’amministratore, ma ogni utente avrà la possibilità di disattivarla, qualora la ritenga inutile o fastidiosa. La “distribuzione” della novità è stata avviata a fine marzo, e prima che sia disponibile per tutti gli utenti Workspace ci vorranno almeno due settimane come accade spesso.

 

Con un piccolo ma divertente dettaglio: la tecnologia prenderà a riferimento lo stile di scrittura anglosassone, molto diverso per termini e sintassi rispetto all’italiano. Una questione di stile, nella quale IA e machine learning dei Docs posso - prima dell'introduzione di altri idiomi- "imporre" una modalità di scrittura identico in tutto il mondo. Zenone tra apprendimento dagli utenti e questa peculiarità non ha saputo creare un paradosso migliore. E questo dice molto. visto che si tratta del più famoso dai tempi dell'antica Grecia.