TimGate
header.weather.state

Oggi 25 settembre 2022 - Aggiornato alle 12:31

 /    /    /  Le cartelle protette di Google Foto arriveranno su iOS nel 2022
Le cartelle protette di Google Foto arriveranno su iOS nel 2022

- Credit: Eaters Collective / Unsplash

TECNOLOGIA30 ottobre 2021

Le cartelle protette di Google Foto arriveranno su iOS nel 2022

di Simone Colombo

Mentre la VPN di Google One sarà disponibile in altri dieci paesi

Google sta espandendo molte delle sue funzionalità di privacy e sicurezza, tra cui la funzione Secure Locked Folder di Google Foto e la VPN offerta da Google One. I piani del colosso di Mountain View sono stati esposti in un post sul blog che riassume le iniziative di sicurezza dell’azienda. Per cominciare, la funzione Cartella bloccata di Google Foto, che attualmente consente ai proprietari di smartphone Pixel di nascondere foto e video sensibili in una cartella protetta da passcode o biometrica, arriverà su iOS “all'inizio del prossimo anno”.

 

- LEGGI ANCHE - Google Foto: in arrivo le “cartelle bloccate” per Android

- E ANCHE - Google Foto permetterà di aggiungere effetti 3D alle immagini “normali”

 

La funzione in questione, secondo quanto dichiarato da Big-G a fine settembre, doveva essere disponibile per tutti gli smartphone Android “presto”. Orizzonte temporale indefinito, che ora invece trova un cronoprogramma rispetto a quando gli utenti di Google Foto su iOS saranno in grado di proteggere immagini sensibili.

 

Il servizio VPN di Google One si sta invece espandendo in 10 nuovi paesi: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Islanda, Irlanda, Paesi Bassi, Norvegia, Svezia e Svizzera. Il servizio è già incluso senza costi aggiuntivi con i piani di archiviazione cloud Google One da 2 TB e superiori in Canada, Francia, Germania, Italia, Messico, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti.

 

Infine, Google ha confermato che prevede di rilasciare il Security Hub, progettato per offrire una semplice panoramica della sicurezza del proprio dispositivo e fornire avvisi se impostazioni come “Trova il mio dispositivo” o “Blocco schermo” non sono abilitate.